Caso Aias, davanti al Riesame si discute la posizione di Bilotta

La posizione dell’ex presidente di Aias è sempre più delicata

Nella mattinata di oggi, dinanzi ai giudici del tribunale del Riesame di Napoli, si discuterà della posizione di Gerardo Bilotta. La posizione di Bilotta, all’interno della vicenda Aias, è sempre più delicata. L’ex presidente dell'Aias, attualmente ai domiciliari, é accusato di peculato e truffa ai danni del Comune di Avellino per un contributo ex legge 219/81. L'indagato ha ricevuto dalla Guardia di Finanza anche la notifica di avviso di conclusione delle indagini con la contestazione di truffa aggravata per il conseguimento di fondi pubblici ai danni del Dicastero che aveva erogato una somma per il contratto di solidarietà per il personale dell’Aias. 

 Gli accertamenti della guardia di finanza di Avellino hanno preso spunto da una denuncia del sindacato Cgil. La Procura, infine, afferma che Bilotta ha indotto in errore la direzione generale per le Politiche attive e passive del lavoro, conducendo verso il riconoscimento di un contributo superiore a quello consentito.  Complessivamente, Aias avrebbe ricevuto per i contratti di solidarietà circa 295mila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento