Cronaca Pago del Vallo di Lauro

Proseguono le indagini sull’agguato a Pago Vallo Lauro

A colpire Vincenzo Grasso è stato un solo colpo di piccolo calibro

Continuano le indagini a Pago Vallo Lauro per l’agguato avvenuto alle 2,30 del 16 febbraio. Nel mirino dei sicari è finito Vincenzo Grasso, 37 anni,  ferito da un colpo d'arma da fuoco al torace. L’uomo è stato operato d'urgenza, le sue condizioni sono stabili ma la prognosi resta riservata.

I carabinieri della compagnia di Baiano, coordinati dal pm Cecilia De Angelis, seguono diverse piste. Le ultime informazioni sull’accaduto affermano che, a colpire Vincenzo Grasso, è stato un solo colpo di piccolo calibro. Sulla questione, da procedura, è stato incaricato un consulente per fugare ogni dubbio sull'arma utilizzata nell’agguato.

I carabinieri guidati dal tenente Candura, grazie all’ausilio dei militari della stazione di Pago, hanno effettuato numerosi interrogatori ma senza ottenere informazioni utili. Una spiegazione certamente più accurata arriverà dalla vittima, quando quest’ultima potrà essere interrogata dagli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proseguono le indagini sull’agguato a Pago Vallo Lauro

AvellinoToday è in caricamento