Migrante aggredisce signora delle pulizie e prende a morsi due poliziotti

"Mi hai svegliato mentre dormivo!"

Assolutamente clamoroso quanto accaduto ad Avellino: due agenti della squadra volanti, infatti, sono finiti al pronto soccorso dopo essere stati aggrediti da una donna di origine nigeriana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna ha aggredito i poliziotti che si erano recati presso il centro di accoglienza di Atripalda per identificare la 32enne. La giovane,  qualche ora prima, infatti, era stata protagonista di un grave episodio di violenza: aveva aggredito l'addetta alle pulizie presso il centro di accoglienza in cui era ospitata; la vittima era colpevole, a suo dire, di averla svegliata mentre dormiva. Infastidita dalla presenza della signora, la nigeriana l'ha colpita alla testa con un vaso per fiori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento