Per futili motivi aggrediscono un compaesano, tre denunce

Per i tre soggetti, già noti agli operanti, è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino

I Carabinieri della Stazione di Quindici, a seguito del sollecito intervento eseguito nel pomeriggio ieri nei pressi del Palazzo Comunale di Quindici dove segnalavano una violenta zuffa, hanno denunciato tre persone (di età compresa tra i 30 ed i 65 anni), ritenute responsabili di lesioni personali nonché porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Grazie alla tempestiva attività sviluppata dai Carabinieri, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni, si addiveniva all’identificazione dei presunti responsabili.

L’aggressione sarebbe scaturita per futili motivi, riconducibili ad una diatriba generata lo scorso mese di settembre per questioni di viabilità, tra la vittima ed uno dei tre denunciati.

Il malcapitato veniva colpito con pugni ed alcuni colpi di bastone: soccorso e trasportato dal 118 all’ospedale di Nola è stato giudicato con una ventina di giorni di prognosi.

Per i tre soggetti, già noti agli operanti, è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono gli avvocati perquisiti in data odierna

  • Ragazzo giovanissimo si lancia dal Ponte della Ferriera

  • Migliori bar di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Nuovo Clan Partenio, vent'anni di turbativa d'asta: si stringe il cerchio

  • Si lancia dal Ponte della Ferriera, le condizioni del 13enne

  • Giù dal Ponte della Ferriera, gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni del 13enne

Torna su
AvellinoToday è in caricamento