Aggredita a colpi di martello, vigilanza per la donna

L'aggressore resta a piede libero

La donna polacca aggredita dal compagno a colpi di martello resta ricoverata presso l'ospedale Moscati di Avellino. La prognosi è di 20 giorni, i medici vogliono tenerla sotto controllo a causa del forte ematoma riportato in seguito alla violenza brutale subita.

Per questioni di sicurezza sono stati adottati provvedimenti di tutela della persona da parte della polizia, inoltre il direttore sanitario, Maria Concetta Conte, d'accordo con il direttore generale, Angelo Percopo  ha deciso di incrementare i controlli da parte della vigilanza privata. La Cosmopol sarà vigile sui reparti per sorvegliare la 37enne e il personale.

L'aggressore nonostante non fosse nuovo alle forze dell'ordine - già pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e per violenza contro le donne - resta a piede libero, ma l'accusa nei suoi confronti potrebbe cambiare. Per il momento su di lui pende solo una denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Coronavirus in Irpinia, l'Asl conferma tutti i casi positivi del serinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento