menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aveva minacciato la moglie con un paio di forbici, scarcerato

La decisione del Tribunale

Le manette erano scattate la notte del 2 Luglio, a seguito dell’ennesima lite con la moglie. I carabinieri intervenuti sul posto trovavano E. A. con un paio di forbici in mano mentre minacciava la moglie.

La donna presentava numerosi segni di percosse sul corpo e, pertanto, veniva trasportata al Pronto Soccorso dove le refertavano lesioni personali guaribili in 5 giorni. I diverbi, a quanto pare, erano dettati dalla grande gelosia dell'uomo nei confronti della giovane moglie. 

Nella mattinata di ieri, dinanzi al Gip del Tribunale di Avellino, Dott.ssa Spella, si è svolta nel carcere di Bellizzi l’udienza di convalida dell’arresto. L’uomo difeso dall’Avv. Rolando Iorio, coadiuvato in udienza dall’avvocato Dario Cierzo, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il Pubblico Ministero, Dott. Toscano, aveva richiesto l’applicazione della custodia cautelare in carcere. Le accuse nei confronti del cinquantacinquenne di Quindici parlano di lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il Gip del Tribunale di Avellino, in accoglimento delle richieste difensive, disponeva la scarcerazione immediata dell'uomo imponendogli la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento