Acs, assolto l'ex amministratore unico Gabrieli

L'ex manager era accusato di corruzione elettorale

Amedeo Gabrieli, ex amministratore unico di Avellino Città Servizi, è stato assolto dall'accusa di corruzione elettorale.

Prove insufficienti, cade l'accusa

Gabrieli era finito sotto indagine della Procura di Avellino con l'accusa di voto di scambio: secondo le indagini, infatti, avrebbe promesso un posto di lavoro, in cambio di voti da assegnare al candidato presidente al Consiglio Regionale e a un consigliere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, come affermato da Vincenza Cozzino, il giudice che ha emesso la sentenza nel pomeriggio, il fatto non sussiste. Le prove raccolte dalla Procura di Avellino non sarebbero risultate, infatti, sufficientemente forti, a tal punto da giustificare il capo d'imputazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

  • Altro dramma per la famiglia Caso: morto il padre del podista suicida

Torna su
AvellinoToday è in caricamento