rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Chiusano di San Domenico

Accusa malore in casa: salvata dai Carabinieri

La donna è stata rinvenuta riversa sul pavimento, infreddolita e semicosciente, dopo la segnalazione del nipote

L’hanno trovata riversa al suolo a causa di un malore e, in attesa dell’arrivo del medico, i Carabinieri hanno attuato alcune manovre di primo soccorso.

È accaduto ieri sera a Chiusano di San Domenico.

Su segnalazione del nipote (preoccupato per il fatto che la zia ultrasessantenne, dopo vari tentativi, non le rispondeva al telefono), la Centrale Operativa ha immediatamente disposto l’invio di una pattuglia della locale Stazione.

I suoi timori si sono rivelati fondati: i Carabinieri, dall’esterno dell’abitazione odono il fioco lamento della signora.

A quel punto, non è restato altro che forzare la porta d’ingresso. La donna viene rinvenuta riversa sul pavimento, infreddolita e semicosciente.

I militari hanno subito eseguito alla malcapitata alcune manovre di soccorso, coprendola con una coperta e rassicurandola, nell’attesa dell’arrivo dei sanitari del 118 che l’hanno trasportata all’ospedale “Moscati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa malore in casa: salvata dai Carabinieri

AvellinoToday è in caricamento