Opere edilizie abusive: sei denunciati

Procedevano alla costruzione di un complesso edilizio in base a permessi contenenti evidenti violazioni alle normative vigenti

Responsabili della realizzazione di opere edilizie abusive in assenza di idonei titoli autorizzativi: sei persone denunciate a Mugnano del Cardinale.

L’indagine ha permesso di far emergere le responsabilità dei predetti che, a diverso titolo ed in concorso tra loro, in Mugnano del Cardinale, su un’area privata sottoposta a vincoli, ricompresa nella fascia di rispetto del “Lagno di Sciminaro ed Acqualonga”, procedevano alla costruzione di un complesso edilizio in base a permessi contenenti evidenti violazioni alle normative vigenti in materia urbanistica, edilizia e paesaggistico-ambientale.

A carico dei sei soggetti è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento