Abbandono materiali nocivi: due denunce

L'operazione dei forestali carabinieri

Un 45enne ed un 55enne sono stati denunciati per violazioni varie in materia ambientale dai Carabinieri della Stazione Forestale di Castel Baronia, che hanno operato congiuntamente ed in piena sinergia con i colleghi della Stazione di Flumeri.

L’attività d’indagine condotta dai Carabinieri ha permesso di ritenere i predetti, in qualità di amministratore unico e curatore fallimentare di una società di Flumeri, responsabili dell’abbandono di vari materiali e liquidi di natura nociva e maleodoranti.

Nei confronti dei due uomini, entrambi residenti nella provincia irpina, è scattata pertanto la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’area aziendale interessata dall’incontrollato deposito dei rifiuti è stata sottoposta a sequestro preventivo per i successivi accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • A Mirabella Eclano uno dei wine resort più suggestivi d'Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento