rotate-mobile
Cronaca Avella

Abbandono di rifiuti ad Avella, area sottoposta a sequestro

La Polizia Municipale è al lavoro per svolgere approfonditi accertamenti al fine di appurare la tipologia dei rifiuti e la loro pericolosità

Su impulso dell' amministrazione comunale guidata dal Sindaco, il dottor Vincenzo Biancardi, la polizia municipale di Avella, coordinata dal Comandante il S. Tenente Ambrosino Luigi, ha iniziato ieri un'attività per arginare il fenomeno degli abbandoni di rifiuti di ogni genere. 
In data 22.02.2024, la Polizia Municipale del Comune di Avella, su segnalazione di un cittadino residente, ha proceduto a sottoporre a sequestro penale ex art. 321 c.p.p., un'area di terreno delle dimensioni di metri quadrati 12 ai bordi di uno splendido uliveto. 
La Polizia Municipale tuttora è ancora a lavoro per svolgere più approfonditi accertamenti al fine di appurare la tipologia dei rifiuti e la loro pericolosità.
«Non è accettabile e la polizia municipale non darà tregua a queste persone incivili finché il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti non sarà arginato. Non è possibile accettare che per maleducazione, pigrizia, menefreghismo o per tornaconto personale, ci siano persone che abbandonano rifiuti speciali pericolosi e non, in mezzo ad uliveti secolari ed in un habitat meraviglioso quale quello delle colline Avellane. Il paese ha bisogno del senso di responsabilità di tutti i cittadini. I rifiuti possono costituire una risorsa da riciclare e quando pericolosi  per la salute umana vanno trattati secondo legge. Non devono essere assolutamente abbandonati sul terreno, potrebbero danneggiare ed avvelenare irreparabilmente ciò che mangiamo!» Questo il commento a caldo del Sindaco e del Comando della Polizia Municipale di Avella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono di rifiuti ad Avella, area sottoposta a sequestro

AvellinoToday è in caricamento