menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È iniziato il processo per l'omicidio di Michele Tornatore

L'uomo è stato assassinato nel 2016

Nella mattinata di oggi ha finalmente avuto inizio  il processo sull’omicidio di Michele Tornatore, il 53enne ritrovato carbonizzato in una Nissan Almeira in una discarica a Contrada.
Dinanzi ai giudici della Corte D’Assise c'erano il 54enne di Montoro, accusato di concorso in omicidio e distruzione di cadavere aggravata dal metodo mafioso insieme a un 30enne di Fisciano.

La storia del delitto:

Tornatore, in semilibertà, aveva lasciato la Casa Circondariale di Bellizzi il 4 aprile del 2016 per non farvi mai più ritorno. L’uomo aveva noleggiato un’auto che disponeva anche di un gps, l’aveva parcheggiata nell’area di sosta di un deposito di Montoro e qui, stando a quanto affermano gli inquirenti, sarebbe stato colpito da tre colpi d’arma da fuoco e poi trasportato nella discarica dove la vettura è  stata data alle fiamme.

Adesso:

Per uno dei due indagati è caduta l’aggravante del metodo mafioso, mentre in aula è stata acquisita una lettera che lo stesso imputato aveva scritto dal carcere in cui suggeriva ai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Avellino di effettuare un ulteriore sopralluogo nel capannone nel quale si ipotizza sarebbe avvenuto l’omicidio.
La prossima udienza, ora, è stata fissata per il 6 giugno a mezzogiorno, quando sarà  incaricato un perito di trascrivere alcune intercettazioni. Successivamente, saranno ascoltati i Carabinieri che hanno eseguito i rilievi nel capannone, il Comandante del Nucleo Investigativo Quintino Russo, il medico legale Carmen Sementa e due testimoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Fella fulmina il Bari, l'Avellino vola: 1-0

  • Cronaca

    Avellino, la polizia municipale sequestra 300 kg di frutta

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento