menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le GADIT di Avellino salvano un cane dal soffocamento

Dopo avergli liberato la trachea, il povero animale è stato trasportato presso la struttura veterinaria per una visita accurata

Nella serata di ieri è arrivata una chiamata di emergenza alla centrale operativa delle Guardie Ambientali D’Italia sez. Avellino. Un simpatizzante dell’associazione ha chiesto aiuto per “Fulmine”, un cane di razza simil lambrador, unico compagno di una signora anziana, sua conoscente.
Il povero cane probabilmente, da una prima ricostruzione telefonica, aveva inghiottito qualcosa che lo faceva respirare a fatica. Il Presidente Gadit Antonio Pepe ha così organizzato in brevissimo tempo la macchina dei soccorsi inviando sul posto una squadra con un veicolo veloce una Fiat Sedici 4×4 2.0 mjt 136cv della stessa associazione, attrezzato per il soccorso agli animali.

Giunti nell’abitazione della signora, i volontari hanno preso contatti con il Medico Veterinario convenzionato con questo ente, rappresentandogli la situazione che gli si poneva avanti. In contatto video telefonico con lo stesso dottore, si sono messe in pratica le disposizioni mediche per effettuare una manovra per poter liberare le vie aeree del povero animale.
Con non poca difficoltà l’unità operativa gadit intervenuta è riuscita a liberare la trachea del povero animale. A seguire, è stato effettuato il trasporto presso la struttura veterinaria per una visita accurata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento