menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo diplomi falsi, l'inchiesta prosegue

Le ultime sulla nota vicenda

La Procura di Avellino non ha ancora chiuso il cerchio sulla questione relativa ai diplomi comprati, e ha chiesto e ottenuto dal gip Vincenzo Landolfi la proroga delle indagini. Notificata a cinque persone: un 62enne di Paternopoli, una 40enne di Carife e una 48enne di Avellino, ai quali, adesso, si sono aggiunti altri due indagati, per i quali è stato chiesto il giudizio immediato per un procedimento annesso.

La vicenda 

Duemila euro per ottenere il titolo di accesso al concorso per personale Ata nella scuola nel giro di pochi giorni, senza sostenere alcun esame.
La segnalazione è giunta da più parti e l'inviato Luca Abete ha voluto appurare. A richiedere lo "scambio" a potenziali candidati, un sindacalista di Avellino, protagonista inconsapevole delle telecamere nascoste di "Striscia la notizia".
Immagini eloquenti che incastrano il sindacalista: mostra il diploma di qualifica professionale di operatore dei servizi sociali assicurato con il massimo dei voti in cambio di denaro.
Abete lo etichetta "Mister 2.000 euro", prima di incontrarlo di persona e mostrargli i video registrati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento