Controlli a tappeto nelle sale scommesse, rilevate numerose irregolarità

Il bilancio è molto pesante

Al fine di contrastare il crescente fenomeno della ludopatia e reprimere il gioco illegale anche per la tutela dei minori, gli agenti della Questura di Avellino, per tutta la scorsa settimana, hanno svolto controlli presso le sale scommesse del capoluogo Irpino.
Sono stati deferiti all'autorità giudiziaria i titolari di due sale scommesse che attraverso bookmakers esteri esercitavano attività senza la licenza necessaria.
È stata sanzionata inoltre un'altra sala scommesse poiché inosservante degli orari di apertura stabiliti da regolamento comunale. Sanzionata, infine, una sala scommesse poiché, nel corso dell'attività di raccolta, il titolare era assente. Quest'ultimo è stato segnalato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento