rotate-mobile
Giardino

Orto, le verdure e le erbe aromatiche da piantare in autunno

I consigli su come e cosa coltivare in questo periodo dell'anno

Coltivare ortaggi è un'attività che, negli ultimi anni, si sta diffondendo largamente grazie al beneficio che ne deriva: la possibilità di mangiare verdura di stagione biologica e sempre fresca, non contaminata da pesticidi e, quindi, rispettosa dell'ambiente e della salute dell'uomo.

Che sia in aperta campagna, in giardino o su un terrazzo in città, la creazione di un orto richiede grande cura, tempo a disposizione e conoscenza della stagionalità e delle caratteristiche delle piante nonché delle fasi da rispettare perchè la coltivazione vada a buon fine. L'autunno, in particolare il mese di ottobre, è il periodo ideale per sistemare l’orto, piantare i semi e coltivare numerose varietà di ortaggi ed erbe aromatiche.

Come preparare il terreno alla coltura

Il primo passo da compiere per preparare il terreno alla coltivazione degli ortaggi autunnali e invernali è eliminare le erbacce, soprattutto quelle infestanti, ed eventuali piante estive già presenti. Poi, possiamo procedere utilizzando un buon compost e prevedendo una certa rotazione della disposizione delle differenti coltivazioni per non impoverire il terreno. Successivamente, dobbiamo procedere con la pacciamatura per proteggere le piante più deboli dal freddo attraverso l'utilizzo di teli specifici, anche realizzati con materiali naturali e biodegradabili.

Come scegliere le piante da coltivare

La stagionalità degli ortaggi è un elemento importante. In autunno e inverno il clima è decisamente più freddo, quindi è preferibile coltivare piante capaci di resistere alle basse temperature. Dunque, verificate quali sono le varietà di ortaggi la cui coltivazione si adatta perfettamente alla vostra zona. Inoltre, un altro fattore da considerare è dove posizioniamo il nostro orto. Se abbiamo un balcone o un terrazzo, scegliamo un angolo che sia al riparo dal freddo e dal vento.

Cosa coltivare su un terrazzo

Per i grandi vantaggi che la realizzazione e la cura di un orto determinano sulla salute fisica e perfino mentale, anche coloro che vivono in città decidono di dedicare tempo a questa attività trasformando balconi o terrazzi in angoli verdi rigogliosi di cui potrà godere l'intera famiglia. Il consiglio per chi è alle prime armi è quello di scegliere piante che possono stare in vaso, a cui può bastare un piccolo spazio per crescere forti. Largo spazio, quindi, alle erbe aromatiche come il timo, la salvia, la menta, il rosmarino o l’alloro che sono in grado di resistere alle temperature invernali. Tra le insalate, le più adatte al terrazzo sono l’indivia, la rucola e la valeriana perché resistono al freddo e amano il clima umido. Anche l’aglio è facile da coltivare e la messa a dimora dei bulbi si deve effettuare proprio nel mese di ottobre.

Le piante immancabili in un orto autunnale

Non solo l'estate, anche l'autunno è una stagione ricca di verdure e frutta. Tra i prodotti da seminare in questo periodo ci sono gli spinaci, la cicoria, i ravanelli, le cipolle, la scarola, il cavolo, il porro e la rucola. Si tratta di piante abbastanza resistenti alle basse temperature, ma è importante proteggerle bene nei momenti in cui il freddo diventa più pungente.

Prodotti online

Telo pacciamatura orto

Pacciamatura per piante

Kit semi erbe aromatiche

Set semi verdure assortite


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orto, le verdure e le erbe aromatiche da piantare in autunno

AvellinoToday è in caricamento