Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

La zeppola quella autentica, per l'avellinese è la classica ciambella fritta

Soffice e buonissima, l'impasto della vera zeppola irpina è a base di patate e non ha rivali

La zeppola farcita con crema e amarene è senz'altro un dolce buonissimo che primeggia sulle tavole di tutto il Mezzogiorno in un giorno importante come la Festa del Papà. Ma in tanti di noi non dimenticano che la zeppola, quell'autentica, che è espressione degli usi e dei costumi di tutta l'Irpinia, non è la famosa zeppola di pasta choux. L'avellinese verace, piuttosto, festeggia San Giuseppe con un classico della tradizione nostrana: ovvero le deliziose ciambelle di patate ricoperte di tanti granelli di zucchero. 

A Napoli le chiamano graffe, per noi sono le zeppole delle nostre nonne, le uniche che si preparavano in casa il 19 marzo. Apprezzate per la loro estrema sofficità, data dall'impasto a base di patate, sono per noi avellinesi un classico irrinunciabile. Un simbolo della nostra città, un modo per tornare indietro nel tempo, quando i dolci si cucinavano in casa, quando i papà di oggi erano bambini e mangiare le zeppole era un rito meraviglioso, una golosa parentesi di cui ancora oggi conserviamo odori, sapori, ma soprattutto memorie e tanti ricordi.

Di seguito vi proponiamo la ricetta della food-blogger PaolaCucinaPerPassione

Ingredienti: 1kg di farina 00; 800gr di patate lesse; 3 pezzi di lievito di birra sciolti in poco latte; 1 pizzico di sale; semi di una bacca di vaniglia; 4 uova; 1 bicchierino di liquore Strega, 3 cucchiai di zucchero; 200gr di burro morbido, la scorza di un limone grattugiata, olio per friggere.

Preparazione: Disporre la farina a fontana, mettere al centro le patate schiacciate ancora calde, la vaniglia, le uova sbattute, lo zucchero, il burro, la scorza di limone, il pizzico di sale, il liquore Strega ed infine il lievito di birra sciolto.
Impastare fino ad ottenere un panetto liscio.
Prelevare pezzi dell'impasto, lavorarli formando dei filoncini e dare loro la forma della zeppolina.
Lasciare lievitare fino al raddoppio (eventualmente coprendole con plaid). Friggere in abbondante olio di semi di arachidi. Passarle nello zucchero semolato. Servire ancora calde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento