Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Zeppole di pasta cresciuta coi fiori di zucca: la ricetta dell'estate

Le Frittelle di fiori di zucca possono essere servite come antipasto, o per cena insieme ad un tagliere di formaggi e salumi

Le zeppole di pasta cresciuta sono una ricetta tipica della Campania, i cui ingredienti variano a seconda della stagione. D'inverno è uso comune prepararle con baccalà, o alici, mentre d'estate spazio ai fiori più belli e colorati del periodo: i ciurilli, o fiori di zucca. 

ZEPPOLE DI CIURILLI

Ingredienti:

Fiori di zucca circa 100/150 gr

250 gr di farina

200 ml di acqua tiepida

1 uovo

½ cubetto di lievito di birra (circa 12 gr.)

Sale

Pepe

Formaggio grattugiato

Olio per friggere

Preparazione: 

Pulire i fiori di zucca togliendo il gambo e i pistilli interni, lavarli e metterli ad asciugare.

Preparare l’impasto per le frittelle:

Sciogliere il lievito nei 200 ml di acqua.

Mettere la farina in una grossa ciotola, aggiungere 3 cucchiaini di sale, l’uovo e i 200 ml di acqua in cui si è sciolto il lievito di birra, mescolare ed impastare.

L’impasto deve risultare bello morbido, lavaroralo sbattendolo con la mano.

Aggiungere i sciurilli (i fiori) e mescolarli all’impasto.

Alla fine aggiungere pepe nero e formaggio grattugiato (meglio se un pecorino, ma va bene anche il parmigiano). A questo punto mettere l’impasto a lievitare per 1 ora e ½ circa, coperto da un canovaccio. Trascorso il tempo necessario mettere in una padella antiaderente dell’olio e quando sarà bello caldo prendere delle cucchiaiate di impasto con i sciurilli e friggerle rigirandole.

Toglierle quando saranno belle dorate da tutti i lati e servitele belle calde.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zeppole di pasta cresciuta coi fiori di zucca: la ricetta dell'estate

AvellinoToday è in caricamento