Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

L'ebbrezza raccontata da Franco Arminio e condita dai vini La Molara

Questa sera in occasione dei 10 anni di Wine&theCity un viaggio nella letteratura e nel vino

Giovedì 25 maggio, alle ore 20.30, sul palco di Hart Cinema Food Music di via Crispi, a Napoli va in scena "Ebbrezze Letterarie" il progetto ideato e curato dallo scrittore Diego Nuzzo per celebrare i 10 anni di Wine&Thecity, la rassegna che dal 2008 promuove la cultura del vino e coltiva ebbrezza creativa: un evento dedicato alla narrazione dell’ebbrezza interpretata da dieci scrittori napoletani attraverso altrettanti racconti brevi scritti per l’occasione da Viola Ardone, Franco Arminio, Diana Lama, Diego Lama, Titti Marrone, Antonella Ossorio, Silvio Perrella, Pier Luigi Razzano, Eduardo Savarese e lo stesso Diego Nuzzo che raccontano le molteplici sfumature dell’ebbrezza: la passione, la voluttà, la gioia, l’euforia, la confusione, l’eccitazione, la vera e propria ubriachezza.

I dieci racconti saranno letti ed interpretati da altrettanti attori - Cinzia Annunziata, Antonio Buonanno, Orazio Cerino, Rosaria De Cicco, Aurelio De Matteis, Marco Mario De Notaris, Marialuisa Firpo, Roberto Giordano, Titti Nuzzolese e Ciro Zangaro - sul palco del cinema Hart in una serata che combina letteratura, teatro e buon vino. Una serata che conduce lo spettatore dal pulp al sognante, dallo struggente al noir attraverso dieci inedite declinazioni di un tema che affascina e avvince con rapidità ed esattezza calviniana. Ad accompagnare lo spettacolo ci saranno i vini dell'Azienda vinicola irpina La Molara, partner del progetto. I dieci racconti saranno pubblicati da Colonnese Editore nel volume Ebbrezze letterarie per la collana Lo specchio di Silvia in libreria da fine settembre 2017. Ingresso gratuito riservato ai possessori della Wine&Thecity card fino a esaurimento posti. La card potrà essere sottoscritta in loco giovedì.

Sapore d'Irpinia

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento