menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vino cuotto e subretta: tradizioni intramontabili

Irpinia sotto la neve ed è subito subretta mania

La subretta, un tenero ricordo d'infanzia che si rinnova nel candido incanto della neve che avvolge la nostra provincia.

Il sorbetto della nonna a base di neve appena caduta e vino cotto è un classico della tradizione irpina, sapori semplici e immutati nel tempo da ripetere insieme alle nuove generazioni. Una ricetta di origine contadina che secondo consuetudine ha anche particolari effetti benefici per la salute grazie all'impiego del mosto cotto. Questo nettare era anticamente utilizzato come sciroppo per liberare le vie respiratorie contro tosse, dolori e mal di gola. Il vino cotto, inoltre, migliora la circolazione sanguigna, attenua le fermentazioni intestinali ed è un toccasana contro le indigestioni.

Ma come si prepara ‘A Subretta? Il procedimento è immediato:

  • raccogliere la neve fresca dallo strato superficiale che non contiene elementi atmosferici inquinanti e inserirla in un bicchiere di vetro
  • Condire con Vino Cotto (succo di limone o caffè) 
  • Mescolare
  • Consumare subito

(Foto di kekko89)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento