Venerdì, 18 Giugno 2021
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

La treccia irpina di Francesco Savoia protagonista della Prova del Cuoco

Il caseificio di Roccabascerana in collegamento con Elisa Isoardi per presentare il tipico lattocino irpino

L'Irpinia casearia è stata al centro della penultima puntata della Prova del Cuoco

Ospite della trasmissione condotta da Elisa Isoardi il casaro Francesco Savoia, ormai volto noto in Rai per le numerose presenze nelle principali trasmissioni gastronomiche televisive. 

Francesco alla guida di Fattoria Savoia, in qualità di rappresentante della Coldiretti ha presentato un'eccellenza della sua produzione casearia: la tipica treccia irpina lavorata a mano. 

Una piccola produzione realizzata a Roccabascerana esclusivamente con latte vaccino del giorno direttamente nel laboratorio del Caseificio a due passi dalle stalle e dai campi dove le vacche di Pezzata Rossa pascolano liberamente. 

Savoia caciocavallo-2

Alta qualità e benessere animale il vademecum della filosofia Savoia che lo studio della Prova del Cuoco ha avuto modo di testare direttamente riscontrando il valore aggiunto di un latticino legato al suo territorio dal quale riceve profumi e fragranza.

"Perché questa treccia è così buona - ha chiesto Isoardi?".

Il segreto secondo Francesco è l'alimentazione sana e l'artiginalità: "Lavoriamo il latte senza uso né di additivi, né di conservanti. La lavorazione avviene manualmente e il latte è quello degli animali al pascolo. Il segreto è far mangiare erba agli animali - aggiunge - non di una sola varietà, ma di tante varietà. In più noi ci mettiamo la passione, le mucche qui sono rispettate e questo consente loro di avere un latte più ricco che trasferisce ai formaggi aromi e sapori".

Savoia-6

L’alimentazione naturale degli animali ha quindi un’influenza diretta sul sapore del latte e, dunque, del formaggio regalandogli un sapore diverso in base al terroir. Come ha riassunto la conduttrice Rai:"Animale felice fa buon latte", ed è proprio nel candido nettare che risiede la formula di un risultato finale vincente. 

Savoia-5

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La treccia irpina di Francesco Savoia protagonista della Prova del Cuoco

AvellinoToday è in caricamento