menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torta Mimosa, la ricetta del dolce per la Festa delle Donne

Il dolce icona dell'8 marzo da preparare a casa

La Giornata internazionale della donna è una celebrazione nata negli Stati Uniti per ricordare un gruppo di operaie morte l’otto marzo 1908 in una fabbrica durante una protesta per le pessime condizioni in cui erano costrette a lavorare. Simbolo della Giornata è divenuto nel tempo la mimosa, il cui colore e la forma sono stati di ispirazione per la torta Mimosa. 

Il dolce nasce, in realtà, senza alcun legame con la Festa della donna, ma col tempo è diventato l'icona golosa dell'8 marzo.

TORTA MIMOSA

Ingredienti 

PER IL PRIMO PAN DI SPAGNA (23 CM DI DIAMETRO)

uova medie 2

tuorli 4

zucchero 100 g

farina 90 g

fecola di patate 25 g

miele 20 g

PER IL SECONDO PAN DI SPAGNA (23 CM DI DIAMETRO)

uova medie 2

tuorli 4

zucchero 100 g

farina 90 g

fecola di patate 25 g

miele 20 g

PER LA CREMA

latte fresco intero 450 g

panna fresca liquida 150 g

zucchero 160 g

tuorli 8 (uova medie)

amido di mais 60 g

vaniglia 1 bacca

PER LA BAGNA

acqua 150 g

zucchero 100 g

Grand Marnier 80 g

PER LA PANNA MONTATA ZUCCHERATA

panna fresca liquida 300 g

zucchero 35 g

TORTA MIMOSA: PROCEDIMENTO PER I DUE PAN DI SPAGNA

Iniziare col preparare la prima base di pan di Spagna. Mettere nella tazza di una planetaria munita di fruste o in una ciotola se preferite le fruste elettriche, le due uova e i quattro tuorli a temperatura ambiente, aggiungere lo zucchero semolato e iniziare a sbattere a media velocità per almeno 10-15 minuti; verso la fine unire il miele. Quando avrete ottenuto un composto chiaro, cremoso e piuttosto denso, spegnere la macchina e setacciare all’interno della ciotola la farina e la fecola.

Amalgamare delicatamente le farine con una spatola morbida praticando un movimento dal basso verso l’alto,  facendo attenzione a non smontare la massa. Imburrare e rivestire con carta forno una tortiera a cerchio apribile del diametro di 23 cm e versare all’interno il composto ottenuto che infornerete in modalità statica a 170° per circa 20 minuti. Mentre il primo pan di Spagna cuoce, preparare il secondo nello stesso identico modo.Verificare la cottura facendo la prova stecchino. 

Quando il primo pan di spagna sarà cotto, estrarlo dal forno, togliere il cerchio apribile e la carta forno sui lati, quindi farlo raffreddare completamente; togliere anche la base dello stampo e la relativa carta forno, lasciando il pan di spagna su di una gratella; procedere nello stesso modo anche per il secondo pan di spagna. Con un coltello lungo e affilato, eliminare solo la parte esterna più scura dei pan di Spagna. Tagliare il primo pan di spagna in modo da ottenere due dischi e fare la stessa cosa con il secondo ottenendo quindi in tutto quattro dischi.

Prendere uno dei quattro dischi di pan di spagna e tagliarlo a fette, poi a listerelle del lato di mezzo centimetro e infine in cubetti che ti serviranno per ricoprire la torta mimosa.

Per la crema pasticciera

Mettere dentro ad un tegame il latte e la panna, i semini interni di una bacca di vaniglia, i tuorli e sbattere con una forchetta o con una frusta per romperli, poi unire lo zucchero all’amido di mais e mescolare di nuovo per sciogliere tutto ed eliminare gli eventuali grumi. Accendere il fuoco e, mescolando continuamente, attendere che la crema si addensi; quando la crema comincerà ad addensarsi, mescolare più vigorosamente fino a che otterrete un composto liscio e omogeneo. Spegnere il fuoco, versare la crema in un contenitore poi coprite e fate raffreddare in frigorifero finché non sarà ben soda.

PER LA BAGNA

Mettere un un piccolo pentolino l’acqua, il liquore e lo zucchero: portare ad ebollizione mescolando per sciogliere lo zucchero, quindi spegnere il fuoco, lasciaez raffreddare e mettere la bagna in una bottiglietta in frigorifero.

PER LA PANNA MONTATA ZUCCHERATA

Versare la panna fredda da frigorifero in una ciotola, aggiungere lo zucchero semolato, e con le fruste di uno sbattitore e montare.

PER LA CREMA DIPLOMATICA

Metti la crema pasticcera in una ciotola, sbattere con le fruste di uno sbattitore elettrico per farla ritornare cremosa e poi aggiungere a mano, mescolando con una spatola morbida, la panna montata zuccherata (tranne due cucchiaiate che terrete da parte in frigorifero): prima aggiungine un terzo alla crema pasticcera mescolare, poi unire il resto con delicatezza fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Trasferire la crema diplomatica in una sac-à-poche.

TORTA MIMOSA: ASSEMBLAGGIO

Prendere un piatto da portata. Iniziare dallo strato base e irrorare con un terzo della bagna. 

Spalmare la superficie del disco con un cucchiaio di panna montata zuccherata tenuta da parte, poi spremere sopra un po’ di crema diplomatica.

Ricoprire con il secondo disco di pan di spagna. Irrorare il disco con un altro terzo di bagna, spalmare con l’altro cucchiaio di panna montata zuccherata e poi spremere sopra la crema diplomatica.

Ricoprire con l’ultimo disco di pan di spagna che irrorerete con il resto della bagna. Con la crema diplomatica rimasta rivestire completamente la torta.

Livellare bene la superficie con una spatola e ricoprire completamente con i cubetti di pan di spagna tenuti da parte. La torta mimosa è pronta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento