rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Pietradefusi

Il torrone di Dentecane, un'eccellenza straordinaria: avviato l'iter per la DOP

Il marchio DOP Denominazione di Origine Protetta” è attribuito ai prodotti che si distinguono per una serie di caratteristiche che dipendono esclusivamente dal territorio che li esprime

Il sapore del miele, l'odore dello zucchero, il profumo delle mandorle tostate. Il torrone, una specialità dolciaria di antichissima origine, una storia affascinate e misteriosa che ha attraversato l'Oriente e l'Occidente trovando il suo posto speciale sulla storica via delle Puglie, snodo cruciale per lo scambio tra i due mondi.

È a Dentecane, piccola frazione di Pietradefusi che risiede la storia e la tradizione del torrone. Una testimonianza romantica, golosa e suggestiva di radici profonde e consolidate custodite con orgoglio dalle famiglie di "copetari" che proseguono la pregiata lavorazione di un prodotto simbolo del territorio.

Una storia che dopo tanto parlare merita, finalmente, il giusto riconoscimento con un marchio che ne tuteli identità e appartenenza, produttori e consumatori. È per questo che il Comune di Pietradefusi ha avviato l'iter per il riconoscimento DOP del torrone di Dentecane.

Il marchio D.O.P., infatti, significa “Denominazione di Origine Protetta” e viene invece attribuito ai prodotti che si distinguono per una serie di caratteristiche che dipendono esclusivamente dal territorio che li esprime. A differenza dell’I.G.P., in questo caso tutte le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione della materia prima devono svolgersi all’interno dell’area dichiarata, senza eccezioni.

Per l’attribuzione del marchio, vengono presi in considerazione sia fattori naturali strettamente legati all’ambiente geografico, come la presenza di un particolare microclima, sia fattori di carattere umano, come l’uso di tecniche artigianali specifiche di quel territorio, che si tramandano immutate di generazione in generazione. È ovvio che tutte queste peculiarità, considerate nel loro insieme, rendono quel prodotto unico, inimitabile e meritevole di protezione.

"Un'eccellenza straordinaria dell'Irpinia - scrive il sindaco di Pietradefusi - Il Pantorrone (nome registrato) è il simbolo di un dolce tradizionale, insegnato ai nostri avi dagli Spagnoli. Solo da noi si produce dal 1720; oggi si produce in moderni stabilimenti, dove però la maestria degli artigiani non si è mai persa. Di Iorio, Garofalo, Nardone, Politano, ITAN non sono aziende , ma un pezzo della nostra storia centenaria. Gli altri? Vengono dopo, con tutto il rispetto. Il torrone in Irpinia è nato ed è vissuto a Dentecane. Tutto il resto sono surrogati e chiacchiere. Ed adesso impegno dell'amministrazione per rendere "Il torrone di Dentecane" un Marchio DOP!".

Iter dop-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il torrone di Dentecane, un'eccellenza straordinaria: avviato l'iter per la DOP

AvellinoToday è in caricamento