Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Tiramisù day, la stuzzicante proposta di Daniele Gourmet

Il tiramisù nella versione proposta da Giuseppe Maglione è diventata un best-seller

Oggi si festeggia il tiramisù day. Icona assoluta della pasticceria italiana il famoso dolce al cucchiaio si conferma essere il più amato dal 90% della popolazione.
Tiramisù è la parola italiana più conosciuta all'estero in fatto di dessert tanto da essersi meritato il suo national day. Tutti lo apprezzano e  tutti lo sanno realizzare anche se non mancano le diatribe sulla patria potestà e sulla ricetta originale.
Esistono infatti decine di varianti, non c'è cuoco, mamma, nonna o food-blogger che non dispensi consigli sulla perfetta realizzazione. Tra le proposte più accreditate in città troviamo il tiramisù di Daniele Gourmet.
Un bel peccato di gola, perfetto per concludere una cena a base di pizza, fritti e sfizi. Giuseppe Maglione per stuzzicare i suoi clienti ha pensato ad una versione scomposta preparata al momento, divertente da guardare e da mangiare.
Sul piatto una simpatica moka smontata in due parti, nella caldaia i savoiardi artigianali e in quella superiore il caffè. A completare il tutto una cocottina accoglie una soffice e deliziosa crema al mascarpone. Un dolce sfizioso da gustare secondo i propri desideri: c'è chi opta per aromatizzare la crema con il caffè, o chi preferisce prima bagnare i savoiardi nella moka per poi inzupparli nella dolcezza del mascarpone montato con le uova. Qualsiasi opzione è quella giusta, Giuseppe Maglione non sbaglia un colpo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento