Giovedì, 18 Luglio 2024
Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Cairano

Skapte, a Cairano il sogno brassicolo di Colicchio e Cataldo

Sabato l’inaugurazione del microbirrificio nel borgo di Cairano

A Cairano prende forma il sogno di Francescantonio Colicchio e Francesco Cataldo. 

I due giovani birrai dopo anni di studio, formazione e ricerca, sono finalmente giunti ad un progetto di grande qualità, inaugurato sabato nel microbirrificio che ha il nome di Skapte, creato, dal participio passato "skapa” (creare). 

Un avventura che in realtà, comincia 13 anni fa, nel 2009 in garage, partendo dalla passione dei fermentati di Francescantonio Colicchio. Un inizio che parte direttamente dall’all grain, non facendo mai uso di kit premiscelati per birra. Poche informazioni ricercate sui forum birrari del tempo, tante letture di testi inglesi e americani, altrettanta sperimentazione nei primi anni. Non si trattava solo di concepire una ricetta e realizzarla, bensì di mettere a punto anche i macchinari: dalle piccole pentole per la cottura del mosto (i canonici 23 litri), alla camera di fermentazione, passando per il mulino per la macinatura dei grani fino all’imbottigliamento, con tappatrice pneumatica, il tutto progettato e realizzato, talvolta in modo rudimentale ma efficace, di proprio pugno.

Tre anni più tardi, riesce a coinvolgere nella produzione casalinga, Francesco Cataldo, amico e compagno di bevute, appassionato di birra artigianale da lungo tempo, anche lui fortemente attratto dal mondo delle fermentazioni (vino e idromele in particolar modo). Assaggio dopo assaggio delle birre prodotte dal primo e delle migliori birre artigianali, raccattate qua e là in questo remoto angolo del sud, riescono a mettere a punto ricette, cotta dopo cotta, sempre più mirate ed efficaci, spesso con impiego di spezie, fiori e frutta locale. Gli amici iniziano ad assaggiare e richiedere sempre più birra. Il loro apprezzamento è una spinta continua ma non basta. Si necessita del giudizio dei pro.

E allora, nel 2015, ma solo per un anno, con il nome di Ciccio's Beer iniziano a partecipare ad alcuni concorsi per homebrewer (Brassare Romano, Birrando si Impara, quello organizzato da Birrificio del Ducato, Southern Homebrewers Beer Contest, solo per citarne alcuni), con discreti risultati. Si torna in garage, lontano dai riflettori, continuando sottotraccia a studiare, progettare e realizzare birre. 

Nel 2016 Francescantonio decide di trasferirsi a Padova per seguire il corso di Birraio Artigiano dell’accademia delle professioni, ottenendo così la qualifica professionale. Dopo un periodo di stage presso lo storico birrificio campano Maltovivo e dopo anni di discussione e valutazione di intraprendere una strada imprenditoriale, nel 2019 decidono che la passione per la birra artigianale possa finalmente tramutarsi in lavoro. 

Fondano Skapte Handcraft Beer. Dopo tre anni di lungo iter burocratico, sabato sono riusciti ad aprire il loro microbirrificio, una sfida nella sfida, a Cairano, il piccolissimo borgo della provincia di Avellino, di soli 290 abitanti che non a caso prende il nome di Borgo della Felicità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skapte, a Cairano il sogno brassicolo di Colicchio e Cataldo
AvellinoToday è in caricamento