Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Quattro sindaci ai fornelli, zia Minuccia e Beniamino Palmieri vincono con i cecalucculi

Il Festival dei Cinque Continenti si pone l'obiettivo di promuovere la conoscenza di tradizioni e culture da tutto il mondo

Il sindaco di Montemarano, Beniamino Palmieri, accompagnata da Zia Minuccia, ha rappresentato la Campania in occasione di "Vi racconto il mio primo - Quattro sindaci ai fornelli", iniziativa inserita nella rassegna Il Festival dei Cinque Continenti.

Il comune irpino famoso per il vino e per ricette culinarie genuine ed eccellenti è stato protagonista di un appuntamento molto importante che si prefigge di promuovere la conoscenza di tradizioni e culture da tutto il mondo. Novità di questa edizione è stato proprio lo show cooking che ha visto esibirsi ai fornelli gli amministratori di: Montemarano (Av),  Carapelle (FG); Colobraro (MT); Venosa (PZ).

A vincere la sfida ai fornelli Beniamino Palmieri che coadiuvato dalla signora Minuccia, rinomata in tutta l'Irpinia per la sua pasta fatta a mano, ha presentato i Cecalucculi al ragù, abbinati al Taurasi di Montemarano. Il cecaluccolo è una specie di gnocchetto allungato incavato a mano con tre dita che grazie alla sua forma riesce ad amalgamarsi alla perfezione con sughi corpulenti e robusti. Un primo piatto che ha sciolto ogni riserva conquistando i giudici della kermesse e sbaragliando la concorrenza agguerrita.

"Poi capita che gareggi e vinci. Con Cecalucculi al ragù di Minuccia, abbinato ad un sublime Taurasi di Montemarano, vinciamo la prova di 4 Sindaci ai fornelli - ha commentato soddisfatto Palmieri - È stata una ottima occasione per parlare delle nostre eccellenze e per promuovere le bellezze del nostro Comune. Ho invitato Venosa e gli altri Sindaci al nostro Carnevale. Grazie a tutti e grazie Minuccia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro sindaci ai fornelli, zia Minuccia e Beniamino Palmieri vincono con i cecalucculi

AvellinoToday è in caricamento