Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Settembre tempo di confettura di more: la ricetta

Se amate addentrarvi nei rovi per coglierne i frutti, preparare la confettura di more sarà ancora più una soddisfazione, oltre che un modo per conservarne la bontà per tutto l'inverno

In estate, tra fine agosto e i primi di settembre, uno degli appuntamenti preferiti dai bambini è la raccolta delle more selvatiche.

Chi abita in campagna o chi ama passeggiare nelle aree verdi che disseminano l'Irpinia avrà notato che sugli alberi che costeggiano le stradine sterrate le more sono arrivate a piena maturazione e sono pronte per diventare golosa marmellata da conservare in dispensa come scorta per l'autunno. 

Di seguito la ricetta 

Ingredienti

1 kg di more

400 grammi di zucchero

Succo di limone

Procedimento

Raccogliete le more possibilmente ben mature. Lavatele bene passandole più volte sotto l’acqua corrente, togliendo eventuali residui di foglie e rami di rovo.

Mettetele a cuocere con un paio di cucchiai di acqua a fuoco moderato per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno, cercando di schiacciarle il più possibile.

Dopo la bollitura e ancora calde passatele col passaverdura con il dischetto a fori medi e successivamente ripassate il residuo con il dischetto a fori più piccoli. Purtroppo questa genera molto scarto, può essere anche evitata se non vi danno fastidio i semini delle more.

Aggiungete lo zucchero e il succo di limone. Mettete a bollire per 1 ora, massimo 1 ora e mezzo girando frequentemente fino a che la marmellata non comincia a condensare.

(Un metodo per capire quando la marmellata è pronta consiste nel metterne un pò su un piattino, inclinarlo e appurare che non scivola via). 

Prendete dei barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati in acqua bollente e riempiteli con la marmellata ancora calda. Tappateli e girate subito dopo il barattolo al contrario per formare il vuoto. Fate riposare e conservate in dispensa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settembre tempo di confettura di more: la ricetta

AvellinoToday è in caricamento