menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La scarola di Natale: una ricetta da 'leccarsi i baffi'

Un contorno delizioso e facile da preparare

La scarola 'mbuttunata detta anche scarola di Natale è un contorno da leccarsi i baffi preparato ad Avellino il giorno della Vigilia. C'è chi lo consuma a pranzo e chi invece lo serve per la cena. È un altro di quei piatti che può essere conservato per alcuno giorni vistavla presenza del vino cotto. 

Oltre alla scarola gli ingredienti base soni: olive, uvetta, acciughe e noci, o pinoli. Ognuno di questi ingredienti partecipa al gioco di contrasto tra amaro, dolce e salato tipico della scarola di Natale. 

Ingredienti per 2 scarole da 400 grammi l'una

Scarola  (2 cespi) 800 g

Aglio 1 spicchio

Olio extravergine d'oliva40 g

PER FARCIRE

Uva passa 50 g

Pinoli 50 g

Olive denocciolate 50 g

Uvetta 50g

Acciughe sott'olio 10 g

Pangrattato o pane 50 g

Aglio 1 spicchio

Olio extravergine d'oliva 40 g

Sale fino q.b.

Pepe nero q.b.

Prezzemolo 1 ciuffo

Vino cotto

Preparazione

Come preparare la Scarola imbottita

Per preparare la scarola imbottita potrete cominciare mondando quest’ultima togliendo le foglie più esterne e conservando quelle più tenere; incidete con una croce la base ; lavatela per bene e sgocciolatela; intanto lasciate insaporire l’aglio nei 40 g di olio in una padella capiente, così da prepararle entrambe.

Non appena l’olio sarà ben caldo aggiungete le scarole insieme ad un pizzico di sale, lasciate stufare per circa 20 minuti coprendo con un coperchio ; ogni tanto giratele da entrambe i lati così da non farle bruciare.

Intanto passate alla preparazione della farcitura, quindi mettete in ammollo l’uvetta in acqua fredda, su un tagliere sminuzzate le alici, poi lavate e sminuzzate il prezzemolo.

Poi in una padella versate gli altri 40 grammi di olio extravergine d'oliva insieme all'altro spicchio d'aglio, lasciate insaporire qualche istante e poi togliete quest'ultimo e versate il pangrattato, lasciate abbrustolire qualche minuto e poi aggiungete le olive caiazzane denocciolate.

Aggiungete i capperi dissalati, come spiegato in precedenza, insieme ai pinoli e ai filetti di acciughe sminuzzati, dopodiché aggiungete anche il prezzemolo sminuzzato precedentemente, strizzate l’uvetta e versatela in padella e infine il sale.

Date una bella mescolata; non appena il composto sarà amalgamato potrete spegnere la fiamma e lasciarlo intiepidire raccogliendolo in un recipiente.

A questo punto la scarola sarà pronta, quindi lasciatela intiepidire qualche istante e poi apritela nel mezzo molto delicatamente e sistemate il composto di pangrattato proprio al centro, o del pane sbriciolato del giorno prima, facendo molta attenzione che il composto non fuoriesca.

Sempre con molta delicatezza, chiudete la scarola, infine sistematela nella pirofila insieme al liquido di cottura e il vino cotto, cuocete in forno preriscaldato a 180° per 35 - 40 minuti circa. Trascorso il tempo la scarola imbottita è pronta, non vi resta che servirla!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I due nuovi vaccini contro il Covid in arrivo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio in un edificio a Montella, intervengono i Vigili del Fuoco

  • Incidenti stradali

    Cisterna in fiamme sulla Ofantina: interviene la Polstrada

  • Cronaca

    Coltivava abusivamente canapa sativa, 45enne denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento