rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Ricette di Carnevale: il pastiere di riso

Un dolce icona del Carnevale avellinese

Un croccante guscio di pasta frolla accoglie un ripieno di crema di ricotta e uova, dove il riso sostituisce il grano. È il pastiere di riso, un dolce icona del Carnevale avellinese che può ricordare la più famosa pastiera, ma che in realtà possiede le sue caratteristiche distintive.

Una ricetta molto apprezzata da noi in Campania che varia a seconda delle città e delle tradizioni delle aree di provenienza: c’è chi la prepara con un involucro simile alla frolla, e chi, invece realizza una torta soffice e morbida. Ma il comune denominatore di questo tipico dolce meridionale è il riso che gli conferisce un sapore delicato ed un gusto genuino.

Come nella maggior parte dei casi si tratta di un dolce in cui si cercava di recuperare gli avanzi del giorno prima, o comunque quei pochi ingredienti che si avevano in casa, per questo alcuni lo preparano con la pasta fresca fatta in casa.

Se volete provare a prepararlo a casa vi presentiamo la versione dolce del Pastiere di riso.

INGREDIENTI DEL PASTIERE DI RISO

Pasta frolla 

1 kg di farina

250 g di zucchero a velo

300 g di burro

220 g di uova

100 g di latte

16 g di lievito

Preparazione

Impastare la farina, lo zucchero e il lievito con il burro. Appena si formano le briciole versare le uova e il latte. Far riposare per 2 ore e poi utilizzare.

Ingredienti farcia

200 g di riso Arborio

1 kg di ricotta vaccina

10 uova

200 g di zucchero

1/2 bicchiere di liquore Strega Alberti + liquore all’anice

la scorza grattugiata di 1 limone

1 bacca di vaniglia

Far cuocere il riso nel latte e vaniglia fino a che non lo abbia assorbito tutto. A parte mescolare la ricotta con lo zucchero, le uova e il liquore Strega. Unire i due composti e versare nella teglia rivestite di pasta frolla. Infornare a 165° C per circa un'ora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricette di Carnevale: il pastiere di riso

AvellinoToday è in caricamento