Mercoledì, 29 Settembre 2021
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

"'A Pizza co' l'Ereva": le 4 erbe protagoniste della tipica ricetta irpina

A Napoli la pizza con l'erba si fa solo con la scarola, ad Avellino invece si aggiungono cardilli, cerfogli e borraggine

La Pizza con l'Erba, in dialetto A Pizza co' l'Ereva, in questo periodo non può mancare sulle nostre tavole. Per tadizione viene mangiata nell'ultimo venerdì di Quaresima, ma da adesso fino a Pasquetta sono tante le famiglie che si dilettano nella preparazione di questo rustico, o che optano per l'acquisto nella rosticceria di fiducia.

La particolarità della ricetta irpina che la distingue da quella partenopea sta nelle erbe: scarola, borraggine, cardilli selvatici e cerfogli sono i protagonisti di questo cibo tanto amato dagli avellinesi. Poi ognuno di noi ha la sua variante, c'è chi mette le olive, chi l'uva passa, chi i pinoli e c'è chi aggiunge anche una quinta erba, ovvero il finochietto selvatico. È un piatto povero, gli ingredienti sono di facile reperibilità, ma il sapore è davvero unico.

Qui di seguito vi proponiamo la ricetta della foodblogger Tania che cura la pagina dulcisinfurnu.blogspot.it 

Ingredienti (per una teglia quadrata di 33cm di lato):
Per la Pasta:
500g di farina
270ml di acqua calda
2 cucchiaini di olio d'oliva 
10g di sale
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cuchiaino di zucchero

Per il Ripieno:
Scarola q.b.
Borraggine q.b.
Cardilli selvatici (o cicoria)
1 mazzetto di cerfogli
6 alici sottosale (o 12 filetti di alici sotto'olio)
3 cipollotti tagliati a fettine
olio d'oliva (abbondante )
sale q.b.

Procedimento
Prepariamo la Pasta: Sciogliamo il lievito in una parte dell'acqua insieme a un cucchiaino di zucchero. Lo aggiungiamo alla farina e mescoliamo. Quindi uniamo l'olio, l'acqua rimanente e il sale e impastiamo finché non si sarà formata la palla che lasceremo lievitare coperta da un panno imido o un sacchetto di plastica per alimenti, fino al raddoppio di volume, circa un'ora e mezza.
Pepariamo il Ripieno: Laviamo bene le verdure. Cuociamole in acqua bollente salata (circa 15-20'), scoliamole, lasciamole raffreddare quindi strizziamole bene per eliminare l'acqua in eccesso e tagliamola grossolanamente. In una larga padella scaldiamo l'olio, aggiungiamo i cipollotti e cuociamo finché non saranno teneri. Uniamo le alici e cuociamo finché non sarann dissolti. Aggiungiamo le verdure, mescoliamo, lasciqamo andare per qualche minuto, aggiustaimo di sale. Lasciamo raffreddare.
Stendiamo i due terzi della pasta, sistemiamo sopra il ripieno altro almeno 2cm. Stendiamo la pasta rimanente, copriamo la pizza, ripieghiamo il bordo e sigilliamo premendo con una forchetta con la quale bucherelliamo anche la superficie. Inforniamo a 220° per circa 20' (io ho usato il forno a gas) o comunque fino a doratura:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"'A Pizza co' l'Ereva": le 4 erbe protagoniste della tipica ricetta irpina

AvellinoToday è in caricamento