Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Parmigiana di melanzane indorate e fritte: la ricetta

La panatura è il segreto per far venire questo piatto ancora più goloso

Con l'arrivo del mese di giugno iniziamo a trovare le prime melanzane, un ingrediente molto versatile e particolarmente amato in cucina sia per i primi che per gli antipasti ma anche per i dolci. 

Tra le pietanze più amate la parmigiana di melanzane. Un must della stagione estiva di cui ognuno detiene una particolare ricetta di famiglia. Ad esempio c'è chi frigge le melanzane due volte, chi preferisce una versione più light e frigge senza panatura e chi invece opta per le melanzane indorate e fritte, una bomba in fatto di gusto e golosità. 

Gli ingredienti sono sostanzialmente gli stessi della classica parmigiana, ma in questo caso le fettina di melanzana vengono prima impanate, poi fritte, e infine si assembla il tutto con fiordilatte o provola, sugo, tanto parmigiano e via in forno a dorare.

Ecco la ricetta 

Ingredienti per la Parmigiana di melanzane indorate e fritte

  • 1 kg melanzane (dritte e lunghe )
  • 500 g fiordilatte
  • Due bottiglie di passata di pomodoro
  • 200 g parmigiano Reggiano DOP
  • Mezza cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 l di olio di semi di arachide
  • q.b.sale
  • q.b.sale grosso
  • foglie di basilico 
  • q.b. farina per impanare le melanzane
  • 3 uova

Preparazione della Parmigiana 

Laviamo le melanzane e con l’aiuto di un coltello togliamo via il picciolo. Con la mandolina tagliamo le melanzane nel senso della lunghezza. Disponiamole all’interno di uno scolapasta e cospargiamole con del sale grosso per eliminare l'amaro.

A questo punto poggiamo sopra le melanzane un peso, che può essere un piatto, una pentola, una qualsiasi cosa che sia pesante.

Nel frattempo tagliamo il fiordilatte a cubetti o una scamorza. 

Prepariamo il sugo realizzando prima un leggero soffritto di cipolla in una pentola con olio evo. 

Poi uniamo la passata di pomodoro.

Lasciamo cuocere per circa 30/40 minuti e aggiungiamo abbondante basilico. 

Prendiamo le melanzane che nel frattempo hanno eliminato l'acqua di vegetazione e l'amaro. 

Prepariamo in un piatto la farina, e in un altro rompiamo le uova. Battiamole leggermente dopo che le avremo salate. 

Ora prendiamo le fettine di melanzane, sciacquiamole sotto l'acqua corrente, e passiamole prima nella farina e poi nell’uovo battuto.

In una padella capiente facciamo scaldare l’olio di semi di arachide.

Facciamo friggere le fettine di melanzana da entrambe i lati per qualche minuto, finchè non risultano belle dorate, togliamole dalla padella e adagiamole su della carta assorbente.

Procediamo in questo modo fino a terminare tutte le fettine di melanzana.

Prendiamo la teglia e adagiamo sulla base un pochino di sugo.

Disponiamoci sopra uno strato uniforme di melanzane. Mettiamoci sopra il parmigiano grattugiato, il fiordilatte e qualche foglia di basilico. Mettiamo altro sugo e via a formare un nuovo strato. Proseguiamo così fino a completare tutte le melanzane. Finiamo con uno strato abbondante di sugo e parmigiano. Inforniamo in forno già caldo a 200 gradi per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare e servite. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parmigiana di melanzane indorate e fritte: la ricetta

AvellinoToday è in caricamento