rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Atripalda

Pane con le uova, da Capaldo il Fornaio il trionfo della tradizione pasquale

La ricetta di Capaldo il Fornaio per realizzare un'icona del picnic di Pasquetta

Un pane soffice e dolce tipico del periodo pasquale. Una ricetta antica che la famiglia Capaldo custodisce gelosamente tenendo alto il vessillo della tradizione gastronomica della città del Sabato. 

Il pane con le uova è un lievitato che richiede cura, pazienza e tempo. Tanto tempo. Sono circa tre, i giorni che Mariantonia, titolare di Capaldo il Fornaio, impiega per realizzare quest'opera dell'arte bianca caduta un po' in disuso, ma inscritta nella memoria di una generazione che non dimentica le sane abitudini di un passato che profuma di buono.

Capaldo-6

Il pane con le uova rievoca quei giorni in cui i panifici si riempivano di odori, chiacchiere e sapori. Notti intere trascorse nell'attesa. Si andava al forno e si aspettava in fila il proprio turno: il panettiere staccava dei numeri di carta, uno veniva messo sul panetto e l’altro veniva dato a chi lo aveva portato, in modo che si potesse ritirarlo senza confusione. E poi non restava che aspettare. Le donne si sedevano sulle panchine a chiacchierare e i bambini a giocare. 

Il pane con le uova è il simbolo di questo rito. Gesti opulenti che nelle mani e nella testa imprigionano memorie sopite che prendono forma nel tipico pan briosciato morbido dentro e leggermente croccante fuori che ritorna in tavola a Pasqua e Pasquetta. C'è chi ama inzupparlo nel latte la mattina e chi lo gusta nel più classico dei modi ovvero con salumi e formaggi locali per un antipasto godereccio o un picnic succulento. Un connubio perfetto tra dolce e salato che con un po' di pazienza potrete provare a preparare a casa con la ricetta di Capaldo il Fornaio. 

La ricetta

1 giorno

Impastare 300 g di farina, il lievito precedentemete sciolto in un po’ di acqua e lo zucchero (meglio se avete il lievito madre) e 3 uova. Mettere l’impasto in una ciotola leggermente oleata e coprire con della pellicola per alimenti e far lievitare fino al raddoppio. 

2 giorno

Far scivolare l' impasto dalla ciotola su un piano di lavoro, delicatamente, senza farlo strappare per non perdere la lievitazione. Unire all' impasto le seguenti cose: 

  • 7 uova
  • 300g di zucchero
  • 300g di sugna
  • 1 kg di farina
  • Aromi (rhum- vanilla-limone) a scelta
  • Lasciare lievitare tutta la notte. 

3 giorno

 Dare all'impasto la forma dello stampo scelto e lasciare riposare ancora. Quando il panetto sarà lievitato spennellare con l’uovo leggermente sbattuto ed infornare a 200° C per 30 minuti e poi altri 15 minuti a 180° C facendo dorare per bene. 

Servire in abbinamento a salumi e formaggi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane con le uova, da Capaldo il Fornaio il trionfo della tradizione pasquale

AvellinoToday è in caricamento