menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paccheri con broccoli di Paternopoli, peperone crusco, ricotta salata e pancetta croccante

La ricetta del Pater Familias da ripetere a casa con uno dei prodotti simbolo di Paternopoli: il broccolo 'Aprilatico'

Insieme al vino il broccolo Aprilatico è uno dei prodotti topici di Paternopoli. Un ortaggio che per le sue particolari caratteristiche è stato inserita tra i presidi Slow Food. 

 Il ciclo vegetativo di questo broccolo è lunghissimo, gli ortolani seminano a fine estate un piccolo appezzamento da cui ottengono le piantine che andranno a trapiantare prima dell’arrivo del freddo invernale. La raccolta avviene solo con l’arrivo della primavera, a partire da fine marzo e quando la stagione lo consente arriva fino a metà maggio. Prima però la pianta deve aver sviluppato un uno scapo fiorale abbastanza grande che viene cimato in modo da permettere un abbondante ricaccio laterale, sono proprio queste cimette infatti che vengono raccolte con molta cura dagli ortolani di Paternopoli.

La raccolta viene fatta manualmente, cogliendo gli scapi e parte delle foglie, le più tenere, e mettendo tutto insieme a formare dei mazzi. Le cime devono essere prese quando ancora sono raccolte e il fiore è chiuso. In questo modo il prodotto si conserva anche per una settimana se mantenuto in locali freschi e bui.

Le foglie sono tenere, i gambi consistenti, ed entrambi hanno un aroma spiccato e caratteristico che si apprezza a pieno quando li si usa per condire la pasta. Ma si sposano benissimo anche con la carne di maiale e sono perfetti su pizze e focacce. Aglio e peperoncino sono i compagni ideali dei broccoli aprilatici in ogni preparazione. Fuori stagione, con un po’ di fortuna li si può trovare in conserva, sott’olio o in acqua e sale. Ma la scelta migliore rimane quella di gustarli freschi, appena colti oppure come ingredienti di primi piatti. 

Pater familias-5

Al Pater Familias vengono interpretati nelle ricette più svariate e gustose a seconda della stagionalità degli ingredienti. Tra i piatti più richiesti i paccheri con broccoli, pancetta e ricotta salata. Lo chef Antonio Natale ci ha raccontato passo passo la ricetta per poterla ripetere comodamente a casa in attesa di gustarla alla tavola del suggestivo ristorante paternese. 

Ingredienti 

  • 350g di paccheri 
  • 25o g di broccoli
  • 4 peperoni cruschi
  • 12 fette di pancetta tesa
  • 150 g di ricotta salata di bagnoli irpino
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extra vergine di oliva 

Procedimento 

Sbollentare le cime e le foglie di broccolo in acqua bollente salata per 1 minuto, bloccare la cottura in acqua e ghiaccio in modo tale da non perdere il colore.

Fare un soffritto di aglio schiacciato e olio, aggiungere i broccoli far cuocere per 1 minuto ed aggiustare di sale. Cuocere la pasta per 6 minuti scolare al dente e continuare la cottura in pentola.

Impiattare e decorare con la pancetta precedentemente disidratata il peperone crusco fritto in olio di oliva extra vergine e una grattata di ricotta salata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento