menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai campi a casa tua, l'Olio Terranova: l’extravergine a km0

La pandemia ha sconvolto i piani dell'agriturismo, ma ha permesso all'azienda di dare vita ad un extravergine di grande qualità dalle note delicate, intense e complesse

Un angolo bucolico dove a farla da padrona è ancora la natura, fatta di biodiversità, castagne, ulivi, vigneti e alberi da frutto. È qui che nasce l'olio Terranova. 

Al confine tra Montoro e Solofra, un’azienda giovane, ma con la terra nel cuore che ogni anno dà forma ad un olio biologico pregiato e dalle importanti caratteristiche organolettiche. "Gocce” d’oro di altissima qualità, naturale evoluzione di una meticolosa cura dei dettagli che caratterizza ogni fase della filiera produttiva. Dal campo al frantoio, nessun dettaglio sfugge al all'occhio vigile della famiglia Buonanno, a capo dell'azienda. 

"L’oliveto è composto da un ettaro e mezzo di piante di età differenti - spiega Maria Buonanno - Nella coltivazione seguiamo il metodo biologico e le varietà presenti, in prevalenza Ravece, Frantoio, Pendolino e Leccino, ci permettono di creare un blend singolare e versatile. Quest'anno, poi, nonostante la resa sia stata bassa la qualità è altissima e nonostante il Covid non ci siamo mai fermati e abbiamo continuato ad accudire le piante che ogni anno generosamente ci regalano frutti magnifici". 

Il risultato, infatti, è un olio fine e con una buona fluidità. La delicata unione di cultivar differenti si concretizza in un nettare di qualità superiore  ottenuto al 100% dalle olive di proprietà Terranova, in cui si riconoscono subito l’oliva fresca, i sentori erbacei e le pregevoli note piccanti che chiudono sul finale con sfumature che ricordano il pepe bianco, attenuando l’astringenza delle erbe fino a sfociare nella mandorla tostata. Un extravergine equilibrato che combina nuances delicate, ma anche intense e per questo è perfetto per svariate preparazioni. 

Da questo Natale, inoltre, Terranova ha pensato a delle interessanti confezioni regalo contenenti olio, vino, marmellate, tutte realizzate in loco con i frutti della propria terra. Un'esigenza dettata dalle emergenza sanitaria che ha sconvolto i piani dell'azienda nata in principio per servire l'agriturismo, ma che ha colto l’occasione per dotarsi di un e-commerce dove ordinare ogni prodotto comodamente dallo smartphone nel pieno rispetto delle attuali normative. Un regalo speciale che riflette lunghi mesi di lavorazione. E soprattutto un territorio specifico: quello della terra di mezzo tra Avellino e Salerno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende sotto l'1 l'Rt medio italiano, in Campania quello più basso

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fuga di gas a Summonte, intervengono i Vigili del Fuoco

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 47 i positivi di oggi: 3 ad Avellino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento