rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Solofra

I migliori panettoni artigianali selezionati dal Gambero Rosso: uno è irpino

La Campania si difende bene nella prestigiosa classifica del Gambero Rosso e anche la provincia di Avellino ha il suo 'ambassador': è il Gran Caffè Romano a Solofra

40 i panettoni selezionati dal Gambero Rosso per l'assaggio della classifica gastronomica più attesa di Natale. Quaranta le cupole selezionate in tutta Italia e prodotte dagli esperti di grandi lievitati di pasticcerie o forni, rigorosamente tradizionali - sia alto detto "Tipo Milano", che basso detto "Tipo Galup" - e prodotti in maniera artigianale, senza conservanti. 21 di questi capolavori hanno superato la prova che prevedeva analisi visiva dell’aspetto esterno, analisi visiva dell’interno, analisi olfattiva, gustativa, della struttura e della frutta. Il dolce meneghino che ha vinto il primo posto è realizzato a San Martino Buonalbergo (Vr) dalla pasticceria di Renato Bosco. Ma nella classifica ci sono diverse cupole della Campania tra cui spicca anche il Gran Caffè Romano di Solofra. 

Romano-2

Ecco i migliori in Campania secondo il Gambero Rosso 

  • Gran Caffè Romano

Per gli esperti selezionatori "Un panettone basso, composto, preciso, opulento. Scenografico". Note pungenti di amaretto e canditi estremamente citrici e cerosi.

Gran Caffè Romano – Solofra (AV)

  • Pasquale Marigliano

Per il Gambero Rosso "Un panettone bello, opulento, ben cotto e ben sviluppato. Insomma un panettone che fa Natale”. Punti a suo favore: ottime materie prime, piacevoli ma contenute note fruttate e burrose, struttura eccellente, e buona masticabilità, dolcezza contenuta. Un prodotto ben fatto.

Pasquale Marigliano – Ottaviano (NA)

  • Sal De Riso

"Trama molto elegante con vaniglia e frutta ben distribuita" e ancora "delicato al naso, con profumi dolci, come di brioche, note di latte delicate e pulite, e poi burro, vaniglia e un leggero richiamo agrumato". Per i selezionatori "struttura perfetta, consistenza piacevole, buona lievitazione e grande equilibrio. È un panettone che si fa gustare, piacevole alla masticazione e senza eccessi di umidità, merito di una cottura ineccepibile. Una lavorazione a regola d’arte, vibrante ma ordinato. Un campione eccellente".

Sal De Riso Costa d’Amalfi – Minori (SA)

  • Panificio Ascolese

Per i selezionatori del Gambero Rosso bella la glassa, ricca di mandorle ad avvolgere la calotta in modo omogeneo; aspetto leggero e areato; molta frutta nell’impasto leggiadro; richiamo alcolico. "Esecuzione da manuale"

Panificio Ascolese – San Valentino Torio (SA)

  • Gabbiano

Viene descritto come "panettone di stile moderno nella struttura, areata e umida. Un dolce vibrante, ricco: che bel colpo d’occhio!" , con note lattiche e poi vaniglia. 

Gabbiano – Pompei (NA)

  • Forno Gentile

Mollica luminosa, molto ben lievitata, alveoli regolari e ariosi: per i selezionatori del Gambero Rosso "un panettone che punta più sull’impasto e l’elemento tattile che sugli aromi: vaniglia e frutta non emergono". Al naso e al palato la nota dominante è quella del burro – pungente con note acidule, quasi di yogurt.

Forno Gentile – Gragnano (NA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I migliori panettoni artigianali selezionati dal Gambero Rosso: uno è irpino

AvellinoToday è in caricamento