Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A Lapio uno dei migliori mieli al mondo, medaglia d'oro per Apicoltura Mattei

Ottimo risultato per Christian Mattei nell'ambito dell'International Honey Quality Competition

Lapio terra di Fiano, di olio e di miele. Eccellenze  gastronomiche che brillano in maniera incontrastata in tutto il mondo riuscendo a sbaragliare la concorrenza nei principali concorsi internazionali.
Ed è proprio a Lapio che si realizza uno dei mieli più pregiati in Italia, lo conferma il concorso London International Honey Quality Competition che ha premiato con la medaglia d'oro l'apicoltore Christian Mattei.
Christian ha presentato ad una giuria di esperti la varietà girasole aggiudicandosi così  l’ambita medaglia d'oro in una competizione che ha visto sfidarsi produttori di continenti diversi.
Apicoltura Mattei è una realtà consolidata nata a Lapio nel 2008 per riprendere un’antica tradizione familiare risalente agli anni Cinquanta. La passione di Christian si è trasformata in pochi anni in una piccola azienda riconosciuta per la qualità dei suoi prodotti biologici che più di una volta hanno vinto titoli e menzioni di merito.
Ad esempio nel 2014 Mattei vinse il premio di Migliore miele italiano dell'anno con la varietà rovo, un nettare raro con una produzione limitata. Un successo in ascesa che poco alla volta ha superato i confini nazionali riuscendo a portare su podi intercontinentali il nome di Lapio. 
Oggi l'apicoltore irpino possiede un numero considerevole di apiari dislocati tutti sul territorio del delizioso e florido comune irpino. Tra le tante tipologie realizzate, quella di girasole, vincitrice a Londra, si distingue per le sue caratteristiche più marcate è la sensazione rinfrescante che dona al palato. Il colore è giallo intenso, proprio come il fiore da cui proviene, mentre le proprietà sono curative anche se ancora poco conosciute e utilizzate. Ottimo come miele da tavola, molto utilizzato anche in pasticceria e dall'industria alimentare. Si abbina alla perfezione con formaggi quale taleggio, raschera e toma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento