rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Maccheronara con funghi porcini, salsiccia e caciocavallo: ecco la ricetta

Un primo piatto che coniuga in un morbido abbraccio una pasta tenace e porosa con il gusto intenso di salsiccia, caciocavallo e porcini

Un formato di pasta tipicamente irpino abbraccia il gusto intenso di ingredienti locali come salsiccia, funghi porcini e caciocavallo podolico. 

La Maccheronara con la sua particolare forma è porosità è adatta a questo sugo robuso, ideale per il pranzo della domenica, ma anche per un pasto dall'alto tasso godurioso. 

Ecco la ricetta

Ingredienti 

  • 320 grammi di maccheronara 
  • 250 grammi di funghi porcini
  • 350 grammi di salsiccia
  • olio extravergine di oliva
  • vino bianco
  • sale e pepe, quanto basta
  • prezzemolo, quanto basta
  • uno spicchio di aglio
  • uno scalogno
  • un pezzetto di peperoncino (facoltativo)
  • Caciocavallo grattugiato

PROCEDIMENTO

Pulire bene i funghi, togliendo l’estremità terrosa e spazzolandoli bene con una spugnetta inumidita. Affettare i funghi. Rosolare in una padella uno spicchio di aglio e qualche gambo di prezzemolo (oltre al peperoncino se amate una nota piccante), in olio extravergine di oliva. Quando l’aglio sarà imbiondito, aggiungere i funghi porcini e saltarli per pochi minuti a fuoco alto: i funghi vanno semplicemente scottati.

Portare a ebollizione l’acqua per la maccheronara, salandola leggermente.

Pulire e tritare la cipolla o lo scalogno, metterli in una padella con un filo di olio extravergine, aggiungere poca acqua e cuocere finché la cipolla non sarà leggermente appassita. Togliere la salsiccia dal budello, farla a pezzetti e aggiungerla al sugo di cipolle, rosolandola a fuoco alto. Sfumare la salsiccia con il vino bianco e lasciare che l’alcol evapori. Condire la salsiccia con un po’ di pepe nero e un po’ di prezzemolo fresco tritato coprire e cuocere finché la salsiccia non sarà cotta e il sugo ristretto. A fuoco spento, aggiungere i funghi e il resto del prezzemolo tritato.

Lessare la maccheronara e scolarle al dente per ultimare la cottura in padella con abbondante acqua di cottura nella padella con il sugo di funghi porcini e salsiccia fino ad ottenere un sugo cremoso. Aggiungere abbondante caciocavallo grattugiato e un filo di olio. Poi completate la vostra maccheronara funghi porcini e salsiccia con un po’ di pepe nero macinato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maccheronara con funghi porcini, salsiccia e caciocavallo: ecco la ricetta

AvellinoToday è in caricamento