rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Lioni

Lioni Latticini, Piero Armenti in visita dal re della mozzarella nel New Jersey

Lioni Latticini è uno dei caseifici più famosi negli Stati Uniti. Il titolare nato a Lioni fondó l'azienda negli anni '80, quando, all'indomani del terremoto si trasferì con la famiglia, a Brooklyn

Dietro il nome dell'azienda Lioni Latticini si cela una storia di emigrazione come tante, nata all’indomani del terremoto per inseguire il sogno americano. La famiglia Salzarulo, negli anni '80, per fuggire dalla distruzione causata dal sisma dell'Irpinia, decise di trasferire lavoro e affetti negli Stati Uniti D'America fondando quella che oggi è diventata una delle realtà più consolidate e conosciute nel segmento delle mozzarelle. 

A raccontare la storia dell'attività ci ha pensato il personaggio, campione di follower, Piero Armenti. Il salernitano influencer che guida, insieme alla sorella le pagine social Il Mio Viaggio a New York, ha fatto il suo ingresso nel caseificio della famiglia Salzarulo dove ha incontrato il capostipite Salvatore. Con lui ha ripercorso gli inizi del suo arrivo in America quando iniziò a lavorare nel micro caseificio dello zio, una piccola produzione artigianale che maturó, nell'allora giovane Salzarulo, l'idea di allargarsi ad un attività sempre più grande e importante. 

Nasce così Lioni Latticini che nel nome richiama il paese d'origine di Salvatore, proprio per rimarcare l'attaccamento alla terra d'origine. Oggi l'azienda è un colosso che rifornisce ristoranti, pizzerie e supermercati di tutto il Paese. Un'industria vera e propria con macchinari all'avanguardia e personale qualificato. La produzione non è più artigianale, ma tuttavia si cerca di mantenere saldi i valori legati al lavoro di casaro tenendo alto il baluardo dell'Irpinia, terra di lavoratori resilienti che sanno rimboccarsi le maniche e ripartire dalle macerie ovunque si trovino.

"Sono sempre felice quando riesco a raccontare storie italiane di successo in America, perché spesso ci dimentichiamo da dove veniamo, le sofferenze di chi è emigrato, la voglia di farcela, e la felicità per aver raggiunto un bel risultato di vita - scrive Armenti - O ggi raccontiamo di un'azienda che si chiama Lioni, che fa le mozzarelle. È un'azienda molto grande, e il suo nome deriva dalla città di origine dei proprietari, appunto il paese Lioni ad Avellino". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lioni Latticini, Piero Armenti in visita dal re della mozzarella nel New Jersey

AvellinoToday è in caricamento