Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Solofra

Al Gran Caffè Romano il cuoppo di Carnevale, un'esplosione di bontà

Comodo e capiente, il classico cono di carta viene servito stracolmo di Chiacchiere e Castagnole e arricchito da golose creme spalmabili

Il Carnevale è un inno all’olio bollente, ai sapori ricchi e all’opulenza di dolci fritti e friabili. Chiacchiere e castagnole trionfano nelle vetrine delle pasticcerie: i profumi inebriano le strade e l'assaggio stimola voluttuosamente i cinque sensi. 

Per godere di questo tripudio di squisite calorie, oggi, vi portiamo a Solofra per una sosta al Gran Caffè Romano, da più di mezzo secolo punto di riferimento per gli amanti delle chiacchiere, icona del Carnevale campano. 

Al civico 22 di Piazza Umberto Lello e Gianfranco preservano la ricetta originale di papà Michele eco per una schiera di affezionati che in questo periodo giungono da tutta la regione per riassaporare le leggendarie sfoglie fritte della storica pasticceria. 

Le chiacchiere del Gran Caffè Romano sono una garanzia, per alcuni addirittura illegali: il primo morso crea dipendenza - sostengono i clienti - e resistere è praticamente impossibile. I vizi e l'abbondanza trovano quest'anno ancor più spazio nell'ultima ispirazione dei fratelli Romano, il cuoppo di Carnevale. Accanto alle sfoglie fritte, in ogni pasticceria che si rispetti non possono mancare le castagnole, antico dolcetto di forma tondeggiante da assaporare in purezza, o farcito con ricotta.

Cuoppo castagnole chiacchiere-2

Ebbene Lello e Gianfranco in omaggio alla tradizione del fritto napoletano hanno pensato di racchiudere queste bontà in un classico cono di carta assorbente, ideale per fritti e alimenti unti. Bello, capiente, comodo ma soprattutto stracolmo di delizie fritte arrichite da una copiosa 'spruzzata' di creme spalmabili (crema al pistacchio, gianduia, crema morbida al limone, oppure cioccolato e cannella). Così i sapori si mescolano in maniera armonica garantendo gusto e praticità, anche in versione take away.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Gran Caffè Romano il cuoppo di Carnevale, un'esplosione di bontà

AvellinoToday è in caricamento