rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Frittata di maccheroni: la ricetta per il pic-nic di Ferragosto

Un classico che non può mancare sia al mare che in montagna

La frittata di maccheroni è una ricetta del recupero, nasce come riciclo della pasta avanzata e per consumare gli ingredienti rimasti nel frigo. Ognuno può prepararla come vuole a seconda della materia prima a disposizione. Essendo un piatto gustosissimo sia caldo che freddo è l'ideale da preparare per pic-nic e gite fuori porta. Al Sud il giorno di Ferragosto non può mancare sia sotto l'ombrellone che in in alta quota.

INGREDIENTI per 4 persone

350 gr di spaghetti (o maccheroni), 5 uova, 20 gr di burro, 50 gr di formaggio Carmasciano, soppressata irpina, provola affumicata, sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

1.    Cuocere la pasta al dente, in abbondante acqua salata
2.    Scolare la pasta e condirla con il burro, lasciarla raffreddare un po’
3.    Battere le uova con sale, pepe, formaggio, soppressata, scamorza a pezzetti (aggiungere eventualmente  il latte per rendere la frittata più “soffice”) e mescolarle ai maccheroni
4.    Scaldare l’olio in una padella antiaderente e versarci dentro la pasta, cuocere a fuoco basso rigirando si continuo la padella
5.    Quando il composto sarà diventato compatto e sulla superficie si sarà formata una crosticina dorata, capovolgere il tutto con l’aiuto di un coperchio o di un piatto, terminare la cottura dall’altro lato (circa 5 minuti di cottura per lato)
6.    Sollevare la frittata di pasta e poggiarla su un piatto da portata ricoperto di carta assorbente.

7. Far riposare almeno mezza giornata. L'ideale è prepararla la mattina per la sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frittata di maccheroni: la ricetta per il pic-nic di Ferragosto

AvellinoToday è in caricamento