Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Al Drago di Giovanni Grimaldi, la nuova 'Mecca' per la pizza napoletana

A Grottaminarda una pizza classica che punta sulla qualità e sul lievito madre

Ha aperto nel 2011 e in poco tempo è diventato un punto di riferimento per chi ha voglia di mangiare una pizza napoletana nel cuore dell'Irpinia. 

Lui è Giovanni Grimaldi, pizzaiolo napoletano trapiantato a Grottaminarda, dove guida da ben 9 anni la pizzeria Al Drago

L'indirizzo è al civico 75 di Corso Vittorio Veneto, un locale rustico e dall'anima popolare, un piccolo regno dell'acqua e farina dove Giovanni è riuscito a fondere l'amore per la sua terra, Napoli, alla passione per la sua casa, l'Irpinia. 

La dedizione al lavoro, la professionalità e l'esperienza di una vita trascorsa con le mani in pasta si traducono così in una formula easy, ma di grande qualità con un occhio attento alle eccellenze locali, prima e nazionali, poi. 

Giovanni prepara le sue pizze rigorosamente con lievito madre seguendo la tradizione partenopea: un impasto classico, di tipo diretto sottoposto a ben 24 ore di maturazione e 6 ore di lievitazione. Per la farcitura e i topping Grimaldi si affida all'Irpinia: ad esempio l'olio Ravece di Case d'Alto, il pecorino Carmasciano di Flammia Giuseppe (dalla selezioneddi Mario Carrabs), l'aglio dell'Ufita. Ma non disdegna neanche le contaminazioni interregionali, anzi in menu sono diversi i presidi slow food di tutto il Bel Paese. 

Nascono così delle tonde di buona idratazione e notevole alveolatura. Una pizza profumata, leggera, sottile, ma compatta al morso. 

Screenshot_20200225_163139-2

La pizza Giovanni la concepisce come un incontro perfetto tra gusto e tradizione, una pizza classica capace di valorizzare la lavorazione delle materie prime e dell’arte bianca nelle sue varie declinazioni. 

Tante le specialità in carta che variano di stagione in stagione a seconda di cosa offre Madre Natura.

Tra le più richieste Carmasciano,

IMG_20200218_192805-2

Base con una crema di noci, Fior di latte e in uscita scaglie di Carmasciano stagionato almeno 9 mesi. 

Pertecaregna 

Screen_20200225_172300pertecaregna-2

Fiordilatte, Baccalà e Peperone crusco. 

Ravece Coevo

Screenshot_20200225_172240-2

Fior di latte, pomodorini del piennolo gialli, basilico, olio Evo da cultivar Ravece

Cafona

pomodorini del piennolo rossi, pomodorini del piennolo gialli, Provolone del Monaco grattuggiato. 

Screenshot_20200226_091623-2

E per uscire fuori dalla Campania la super richiesta Pistacchiona

Screenshot_20200225_174716-2

Fior di latte, mortadella Bonfatti e pesto di pistacchio. 

Assolutamente obbligatorio provare la Margherita e la Marinara, due intramontabili evergreen che Giovanni prepara da napoletano doc. 

Screenshot_20200226_091844-2

Variegata anche la proposta dei fritti: non mancano a menù le frittatine di pasta, i crocché napoletani, o le montanare. 

Al Drago è una pizzeria di stampo classico, senza combinazioni gastronomiche estreme, che punta tutto sulla massima qualità degli impasti e degli ingredienti. 

Tra le prossime novità che ci riserva Giovanni, ci sarà la nuova apertura, sempre a Grottaminarda, dove il pizzaiolo si prepara a inserire in menu nuove entusiasmanti golosità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pericolosità ibuprofene e utilità vitamina C, la Farmacia Capozzi fa chiarezza

  • Non usare mascherina con valvola, potrebbe diffondere il contagio: l'avviso ai cittadini

  • Coronavirus, "Attenzione al fumo di sigaretta": l'allarme del Ministero della Salute

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento