rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Dolci sfere di bontà: la ricetta delle castagnole di Carnevale

La ricetta è molto amata dai bambini che si divertono non solo a mangiarle, ma anche a prepararle

 Le castagnole sono un dolce tipico di Carnevale, piccole palline fritte, profumate e fragranti che possono diventare ancora più golose se farcite con crema pasticcera, o nutella.

La ricetta deve il proprio nome alla somiglianza nella forma e nella dimensione con le castagne, ma tra gli ingredienti non annoverano il tipico frutto autunnale anche se non mancano le versioni con farina di castagne. Sono particolarmente amate dei bambini che si divertono non solo a mangiarle, ma anche a prepararle. 

Di seguito la ricetta 

  • Ingredienti per 30 castagnole: 
  • 40 grammi di burro, 
  • 200 grammi di farnina, 
  • la scorza di mezzo limone, 
  • mezza bustina di lievito, 
  • 200 grammi di zucchero semolato, 
  • 1 cucchiaio di liquore all'anice, 
  • 2 uova,
  •  una bustina di vanillina, 
  • un pizzico di sale, 
  • zucchero semolato per decorare,
  •  olio di semi di arachidi per friggere.
La preparazione
Mettere in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito, la vanillina, il sale, la scorza grattuggiata del limone, il liquore e il lievito.
 Gli ingredienti vanno lavorati e amalgamati. 
Trasferire poi l'impasto su un piano infarinato: impastare fino ad avere un composto morbido, liscio e compatto. 
Lasciare riposare per qualche minuto e poi creare dei cordoncini di pasta dello spessore di un paio di centimetri circa, tagliarli a pezzi grandi come nocciole e formare con i palmi delle mani delle palline della grandezza di una castagna. 
Friggere un po' alla volta in olio abbondante e a fiamma bassa, rigirandole nella padella finchè gonfie e dorate iniziano a galleggiare. Una volta pronte, le castagnole vanno asciugate su un foglio di carta assorbente, spolverate con zucchero semolato e servite.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolci sfere di bontà: la ricetta delle castagnole di Carnevale

AvellinoToday è in caricamento