menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Territorio, arte e cucina: si riaccendono i fuochi del Pater Familias

In una cornice incantevole i sapori intramontabili dell'Irpinia curati dallo chef Antonio Natale

Tra arredi storici, legnami autentici e imponenti, orci in pietra rivivono i profumi e i saperi di una cucina antica rivisitata con cura dallo chef Antonio Natale.

Ritorna sulla scena della ristorazione irpina il Pater Familias di Francesco Anziano. Un progetto ambizioso e opulento che intreccia arte, storia e cultura enogastronomica.

Nel suggestivo centro storico di Paternopoli si riaccendono i fuochi della cucina di Palazzo Anziano-Famiglietti, dimora gentilizia del del XIX sec.

In una cornice incantevole avrete modo di gustare piatti suadenti pensati per esaltare la grande biodiversità del territorio. Paternopoli con il suo terroir più unico che raro è terra di nettari preziosi, di broccoli, ma anche di tanti altri ortaggi che sapientemente Natale sa mixare creando abbinamenti efficaci e originali.

Accio, patate e baccalà, pizza 'e menesta, paccheri Pastificio Graziano con baccalà e olive nere, maiale porchettato, sono solo alcune delle pietanze di un menu ricco di sapori. 

Accio-2

Il titolare Francesco Anziano col suo amore per l'arte e la natura predilige solo il bello e il buono. Dunque prodotti locali, dal caciocavallo podolico, al formaggio Carmasciano, fino alla pasta prodotta a Manocalzati con le acque dei monti irpini. 

FB_IMG_1591461371088-2

Pater Familias, aperto dal venerdì alla domenica, è il luogo ideale dove trascorrere il fine settimana in un'atmosfera che esalta un territorio dalle tradizioni semplici e dall’identità vivace.

Pasta Graziano Manocalzati-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento