Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Come preparare le conserve di pomodoro fatte in casa

Un rito antico che ha il sapore di storia e condivisione

Fare la passata di pomodoro è un rituale estivo che si ripete nel tempo e si tramanda di generazione in generazione. Una tradizione che è allo stesso tempo un modo per riunirsi, per trascorrere una giornata insieme rievocando gesti antichi che impegnano tutti i componenti del nucleo familiare e spesso coinvolgono anche parenti e amici. 

Nel mese di agosto e i primi giorni di settembre le cucine di casa, quelle di campagna, i garage e i sottoscali si animano di parole, racconti e aneddoti. Storie di famiglia rivivono in questa usanza che, in particolare dopo il Covid, è tornata alla ribalta nel segno della condivisione e della buona cucina made in home. 

Di seguito vi lasciamo la ricetta di questo intramontabile rito antico. 

Ingredienti 

Pomodori San Marzano 2 kg

Basilico q.b.

Sale fino q.b.

Procedimento 

Per preparare la passata di pomodoro, iniziate controllando i pomodori uno ad uno, assicurandovi che non ce ne siano rovinati, con macchie o ammaccature. Lavateli ed eliminate i piccioli.

Tagliate a metà ogni pomodoro, nel senso della lunghezza 2 ed eliminate la parte centrale con i semi spremendoli. 

Proseguite in questo modo raccogliendo i pomodori in una ciotola e il succo in un'altra Ponete i pomodori in una pentola capiente e lasciateli cuocere a fuoco basso, per circa 30 minuti girandoli di tanto in tanto. Quando i pomodori saranno ben appassiti salateli.

 Mescolate e passate i pomodori, pochi per volta, con un passaverdure. 

Proseguite in questo modo raccogliendo la passata in una ciotola. La passata è pronta per essere imbottigliata.

Imbottigliamento

Sterilizzare i vasetti facendoli bollire.

Riempite i vasetti con la passata di pomodoro calda, lasciando 2-3 cm dal bordo. Se preferite potete aggiungere delle foglioline di basilico ben lavate.

Chiudete bene i vasetti.

Metteteli in una pentola con acqua calda e lasciateli bollire. 

Se utilizzate dei vasetti da 250 g serviranno 30 minuti. Se utilizzate dei vasetti da 500 g dal bollore contate 35 minuti.

Se utilizzate dei vasetti da 1 kg contate 40 minuti dal bollore.

Scolate i vasetti e lasciateli raffreddare. Disponete in dispensa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come preparare le conserve di pomodoro fatte in casa

AvellinoToday è in caricamento