rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

In Campania brilla la nuova stella Michelin di Paolo Barrale

L'ultimo gioiello di Paolo Barrale, Aria Restaurant, a pochi mesi dall'inaugurazione è già nella Guida della ristorazione più importante al mondo

È quindi uscimmo a riveder le stelle. Parte con un aforisma dantesco la presentazione della Guida Michelin 2022. Un adagio calzante per definire il ritorno dello chef Paolo Barrale nella Bibbia rossa della ristorazione. 

Lo chef siciliano, ma trapiantato in Irpinia, già stella Michelin al Ristorante Marennà di Sorbo Serpico, si riprende la meritata onoreficenza, la più ambita nel mondo del food, grazie al suo ultimo gioiello, Aria Restaurant. E l'aria di stella si è respirata sin dagli albori, quando a giugno, ha preso forma il nuovo salotto gastronomico di Paolo Barrale nel cuore di Napoli. 

Merito di un concetto culinario inedito, giocato sui contrasti di sacro e profano, tradizione e innovazione, leggerezza e concretezza. "Miseria e Nobiltà" declinata in un’offerta ‘irriverente’ ma al tempo stesso concreta senza mai perdere di vista l'anima del Sud. 

Il format del locale napoletano realizzato dal Gruppo JCo, già autore di concept di successo come J. Contemporary Japanese Restaurant gioca ancora una volta su stupore e concretezza, anche se al civico 14 di via Loggia dei Pisani si alza palesemente il tiro toccando una curatissima perfezione sotto ogni aspetto. Perfezione che in men di 5 mesi dall'apertura ha toccato la spettacolare congiunzione astrale. 

"Dopo anni difficili, i più duri per il meraviglioso mondo della ristorazione, questo giorno per noi significa tutto - dichiara la brigata di Aria -  F inalmente scaccia via il ricordo del recente passato nel quale, nonostante fossimo chiusi al pubblico, non abbiamo mai smesso di lavorare per voi, per essere sicuri di essere in grado di offrirvi il meglio quando il momento sarebbe arrivato.

Questo incredibile premio al nostro lavoro non rappresenta un punto d’arrivo, bensì uno stimolo per iniziare un nuovo capitolo della storia del nostro ristorante e, soprattutto, del meraviglioso gruppo di cui fa parte".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Campania brilla la nuova stella Michelin di Paolo Barrale

AvellinoToday è in caricamento