rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Castelvetere sul Calore

Il Borgo di Castelvetere torna a brillare con la cucina di Antonio Pisaniello

Allo chef stellato la direzione artistica dell'Osteria del Borgo. Taglio del nastro giovedì 10 giugno

Charme, suggestione, storia racchiusi nel raffinatissimo Borgo di Castelvetere. Elementi che tornano a brillare con la nuova apertura della deliziosa Osteria posta nel cuore del centro storico del comune irpino.

Da giovedì 10 giugno un capitolo tutto da riscrivere che, dopo la già ottima gestione di Marsia del Sorbo, si avvalora di uno dei migliori interpreti della cucina della provincia avellinese. A curare la proposta gastronomica sarà infatti lo chef già stellato con la Locanda di Bu Antonio Pisaniello.

La scelta del cuoco di Ponteromito di prendere sotto la sua ala protettiva questo luogo dal grande potenziale ancora inespresso va proprio verso la direzione di farne un gioiello dell'ospitalità emblema di autenticità e tradizione tipicamente irpina.

Osteria Borgo castelvetere-2

Bando ai sofismi e alla nouvelle cousine. Pisaniello coadiuvato dal giovane Davide Filadoro vuole esaltare la filosofia culinaria di una terra rurale in cui la saggezza delle nonne ha dato i natali a ricette intramontabili quanto memorabili.

Una filosofoa conservativa e una cucina autoctona frutto di ricerca della storia locale per preservare usi e costumi antichi. 

Quest'estate Castelvetere si candida a diventare una tappa gastronomica importante, fiore all'occhiello di una cucina basata su consapevolezza e esperienza. 

Pasta fresca, stagionalità, ingredienti a km0 e vini DOCG sempre nel segno di un preciso codice etico: raccontare l’Irpinia come solo Pisaniello sa fare.

Pisaniello-7

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Borgo di Castelvetere torna a brillare con la cucina di Antonio Pisaniello

AvellinoToday è in caricamento