Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Best Italian Beer, Serrocroce conquista il podio delle migliori birre in Italia

Già medaglia d'oro con la Granum nella scorsa edizione, Serrocroce apre il 2019 col botto

Un altro successo firmato Serrocroce porta alla ribalta la filiera agroalimentare irpina. Vito Pagnotta con la sua birra contadina a Km0 conquista anche quest'anno il podio del Concorso Best Italian Beer, il Premio Nazionale organizzato da FederBirra e rivolto a tutti i produttori di Birra Artigianale Italiana.

Diviso in 44 categorie, la giuria ha stilato una classifica delle tre migliori di ognuna, assegnando il Luppolo d’OroLuppolo d’ArgentoLuppolo di Bronzo.

Due le birre Serrocroce premiate, la Armando nella categoria Saison e la Chiara in quella Pale Ale. La prima è la birra di grano duro speciale e genuina creata in collaborazione con Pasta Armando, mentre la seconda è una birra artigianale creata con l'orzo coltivato nei terreni di Monteverde.

Armando ha soli tre mesi di vita, ma ha immediatamente ammaliato il mercato e la critica nazionale scalando la classifica del Best Italian Beer con il suo originale modello di filiera, unico sul panorama brassicolo. I grani di questa speciale bionda sono accuratamente selezionati dalla famiglia De Matteis che dapprima li sottopome ad un processo di molitura nel mulino dell'azienda e poi li passa nelle mani sapienti di Serrocroce che si occupa della trasformazione nel suo impianto di Monteverde. Il risultato è un nettare equilibrato, armonico, di colore dorato e leggermente velato con schiuma densa, compatta, abbondante e profumata. Una birra che si presta a molteplici combinazioni, ma in particolare è pensata per essere consumata vicino ad un buon piatto di pasta.

Accanto al premio Saison l'altra conferma è data dalla Chiara Serrocroce, una garanzia. Buona intensità olfattiva con chiari sentori di frutta esotica, banana, fiori e agrumi. All’assaggio è sorprendente, dopo un inizio leggero, dominato dal dolce dei malti e da note agrumate, sopraggiungono i lieviti nobili in crescendo.

Due medaglie per una sola azienda che apre il 2019 in grandissima forma pronta per affermare sul mercato le ultime tendenze brassicole in tema di innovazione a km0, di cui Vito Pagnotta è un perfetto maestro!!!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento