Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Nasce Alive, il 'miracolo del Covid' di Jenny Auriemma e Antonio Pisaniello

La sommelier e lo chef stellato lanciano il loro ultimo progetto: l'Olio Ravece nato dall'uliveto che delimita Masseria San Giovanni a Montemarano

Un olio 'stellato' da mettere sotto l'albero. Nasce Alive, un nettare prezioso frutto della passione dello chef Antonio Pisaniello e della sommelier Jenny Auriemma per le radici della loro terra. 

Non un semplice condimento, ma una chicca da regalare per evocare emozioni e raccontare una storia di famiglia, di impresa e di qualità. 

"Mi piace definirlo un piccolo miracolo del Covid - esordisce Jenny - perché in un momento di grande incertezza abbiamo voluto scommettere su un sogno accantonato in un cassetto che forse non avremmo mai realizzato se non ci fossimo fermati quei mesi di lockdown".

Ulivo-2

Il tempo, le riflessioni e lo sguardo proiettato verso un futuro più sostenibile ha rivelato alla coppia scenari che cercavano solo la strada per uscire all'orizzonte. 

“Il nostro olio non vuole essere uno dei tanti che si trovano in commercio - aggiunge Jenny - È una produzione limitata che esprime la nostra passione verso la campagna, la cucina e l'Irpinia. È una bottiglia che suggella il nostro legame con il territorio e come dicevo prima è il frutto di un periodo drammatico per la salute e l'economia, ma dal quale siamo riusciti a trarne degli aspetti positivi”. 

'Alive' nel nome richiama l'anima irpina, ma allo stesso momento vuole rende omaggio a una pianta sacra: l'ulivo simbolo di pace, di speranza di vita.

 "Alive ha un duplice significato: nel nostro dialetto significa olive, in inglese vuol dire vivo. Il filo conduttore è sempre la natura, quella stessa natura in cui io e Antonio abbiamo riposto le nostre speranze, a cui ci siamo aggrappati e che ci ha permesso di continuare a vivere per realizzare i nostri sogni". 

Durante il lockdown di marzo Antonio e Jenny hanno trascorso le proprie giornate nella cura meticolosa, attenta ed amorevole verso quel vecchio uliveto abbandonato che delimitata la loro masseria a Montemarano. Ed è dal rispetto estremo per la natura, dalla consapevolezza che l’olio extra vergine nasce sul ramo, dal frutto ben accudito e sano che ha preso forma 'Alive'. 

"A Marzo abbiamo ripreso in mano le nostre passioni, il legame con la natura, con la terra - dice l'imprenditrice - Abbiamo iniziato a curare quel vecchio uliveto dismesso, a coltivare ortaggi, potare gli alberi da frutto, e seminare il grano. Abbiamo prodotto e raccolto tante cose: castagne, mele antiche, marmellata di fichi, ma l'ulivo ci ha stregato. Per me è stato una sorta di parto. Un' emozione intensa fatta di attesa, ansia e sospiri che durano dalla potatura, alla raccolta, passando per la molitura fino all'imbottigliamento. Pressappoco trascorrono proprio 9 mesi come in una gravidanza". 

FB_IMG_1608288443926-2

Il risultato è un nettare ancestrale, un Ravece non filtrato con note piccanti, amare ed erbacee, sfumature di pomodoro verde, di mandorla amara e di nocciola. Ottimo sul pane per la classica merenda contadina, sulle zuppe a crudo e per dare carattere ai piatti. 

Pisaniello-10

"Anche nell'etichetta - conclude Jenny - abbiamo voluto testimoniare l'essenza del progetto. Qualcosa di puro, di primordiale. Dietro non ci sono grafici, ma c'è la mano di mio marito che ha ha disegnato un'etichetta semplice, candida, senza artifizi, ma che fosse espressione autentica di Alive". 

L'olio firmato da Auriemma e Pisaniello è in edizione limitata, disponibile presso lo store Casa Irpinia a via Matteotti ad Avellino, o rivolgendosi direttamente all'email Jennyauriemma@hotmail.it. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce Alive, il 'miracolo del Covid' di Jenny Auriemma e Antonio Pisaniello

AvellinoToday è in caricamento