rotate-mobile
Venerdì, 31 Marzo 2023
Benessere

Settimana del cervello: screening per prevenire i disturbi cognitivi

Dal 13 al 19 marzo, in tutta Italia si terranno eventi divulgativi ed esami neuropsicologici gratuiti per diffondere l'importanza della prevenzione

In Italia, circa 2 milioni di persone sono affette da disturbo cognitivo lieve o demenza. Dal 13 al 19 marzo, i riflettori sono puntati sulla Settimana del Cervello 2023 durante la quale si organizzano eventi divulgativi e clinici per affrontare una grande varietà di temi riguardanti il deterioramento delle capacità cognitive.

Prevenzione e buone abitudini per prevenire la demenza

Anche per questa edizione è prevista la partecipazione di centinaia di neuroscienziati e professionisti della salute mentale, così come di università, associazioni e organizzazioni che si rivedono sotto gli stessi valori di condivisione e divulgazione delle scoperte sul cervello.

La Dott.ssa Francesca Vecchione, Psicologa Psicoterapeuta Specialista in Neuropsicologia, in collaborazione con la Farmacia del Daino, organizza un evento gratuito per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione, della cura di sé e divulgare quelle che sono le buone abitudini da mettere in pratica per il mantenimento del benessere in età più avanzata. Tra queste, rilevante è la partecipazione a screening cognitivi di routine a partire dai 40 anni.

Gli esami neuropsicologici di routine sono ritenuti importanti per rilevare i primi segni di deterioramento cognitivo, di cui molti individui non sono consapevoli. Dopo i 65 anni, il rischio di ammalarsi di demenza raddoppia ogni quattro anni ma si può intervenire precocemente e agire in termini di prevenzione.

Come partecipare

L'evento della Farmacia del Daino, promosso in collaborazione con Hafricah.NET, si terrà venerdì 17 e sabato 18 marzo, dalle 8.30 alle 13.30.

Durante l'evento sarà possibile ricevere materiale informativo inerente le buoni abitudine per la promozione del benessere nell'arco di vita e nell'invecchiamento e i centri pubblici sul territorio.

Sarà, inoltre, possibile prenotarsi per sottoporsi ad uno screenig cognitivo gratuito direttamente in farmacia o tramite mail all'indirizzo neuropsi.francescavecchione@gmail.com.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana del cervello: screening per prevenire i disturbi cognitivi

AvellinoToday è in caricamento