rotate-mobile
Salute

Perché il magnesio è importante per la salute?: benefici, carenze e in quali cibi trovarlo

Uno dei minerali più importanti per il corretto funzionamento di diversi processi dell'organismo

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, circa il 70% della popolazione mondiale non assume abbastanza magnesio, uno tra i minerali più importanti per l'organismo affinché possa svolgere i meccanismi corporei in modo ottimale garantendoci benessere fisico e mentale. Basti pensare che attiva oltre 300 differenti reazioni biochimiche, tutte essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo. È utile alla salute di ossa e denti, regola la trasmissione degli impulsi nervosi, partecipa alla contrazione delle cellule cardiache e al controllo del battito del cuore, è importante per il funzionamento del sistema immunitario e muscolare, per la regolazione dell'umore e del metabolismo energetico. Una carenza di magnesio, dunque, può portare ad uno squilibrio del corpo che si manifesta con sintomi differenti quali, ad esempio, crampi ai muscoli, calo di energia, aritmie, pressione alta, 

A cosa serve il magnesio?

Il magnesio svolge un ruolo importante in molti processi fisiologici. Ecco quali:

  • È necessario per la contrazione muscolare e la trasmissione nervosa,
  • Metabolismo energetico: il magnesio partecipa alla produzione di energia,
  • Contribuisce a mantenere la pressione sanguigna a livelli normali,
  • Aiuta a proteggere il cuore e i vasi sanguigni,
  • È importante per il sistema immunitario,
  • Contribuisce alla salute delle ossa e dei denti,
  • Diversi studi hanno dimostrato che migliora le condizioni di chi soffre della sindrome premestruale è spesso carente di magnesio,
  • Previene l'osteoporosi perché è coinvolto nel processo di produzione degli osteoblasti, le cellule responsabili della costruzione delle ossa,
  • Allevia il mal di testa perché è coinvolto nel rilassamento dei muscoli e del sistema nervoso,
  • Contrasta ansia, irritabilità e stanchezza.

I cibi ad alto contenuto di magnesio

Il fabbisogno quotidiano passa dai 120-180 mg nei bambini, a circa 370 mg nell’adulto e arriva a 450 mg nella donna in gravidanza. Definito un macronutriente, il magnesio viene assunto dall'organismo principalmente attraverso il cibo. Gli alimenti che contengono in modo maggiore questo minerale sono i cereali integrali, i vegetali a foglia verde come la bieta e gli spinaci, ma anche in broccoli, cavoli, cavolfiori e carciofi.  Sono fonti importanti di magnesio anche i legumi come lenticchie, ceci, piselli e fagioli, la frutta secca, i semi, la frutta, cacao e cioccolato fondente. Anche se in minore quantità il magnesio si trova anche negli alimenti di origine animale quali pesce, carne e latticini.  Se la dieta non fornisce abbastanza magnesio e si accerta una carenza, è opportuno ricorrere agli integratori: la dose giornaliera consigliata è di 300-400 milligrammi). In commercio esistono diversi tipi di integratori di magnesio a seconda della sostanza a cui il magnesio è associato per renderlo più stabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché il magnesio è importante per la salute?: benefici, carenze e in quali cibi trovarlo

AvellinoToday è in caricamento